NBA - La tripla doppia di Durant guida i Thunder alla vittoria

Arriva la decima vittoria casalinga per gli Oklahoma City Thunder, nella notte contro gli Atlanta Hawks. Protagonista indiscusso dell'incontro è stato Kevin Durnat, autore di una tripla doppia da venticinque punti, dodici rimbalzi e dieci assist.

NBA - La tripla doppia di Durant guida i Thunder alla vittoria
Oklahoma City Thunder
107 94
Atlanta Hawks

Terza vittoria consecutiva per gli Oklahoma City Thunder di coach Billy Donovan. I Thunder si stanno dimostrando in piena crescita e nella notte è arrivata la quattordicesima vittoria stagionale, che gli ha permesso di salire al terzo posto nella Western Conference, contro un avversario ostico come gli Atlanta Hawks di coach Mike Budenholzer. A trascinare i Thunder, ci ha pensato ancora una volta, Kevin Durant. L'MVP della stagione regolare 2013-2014, si è reso protagonista grazie ad una tripla doppia, settima in carriera, da venticinque punti, dodici rimbalzi e dieci assist, ricordando alla lega di essere ancora uno dei cestisti più dominanti del globo. Rispetto al precedente incontro contro gli Hawks del trenta novembre, Durant ha preferito prendere meno tiri, quattordici di cui otto realizzati, e di distribuire ben quattro assist in più, che gli hanno permesso la realizzazione della prima tripla doppia stagionale. A fine gara l'ala degli Oklahoma City Thunder ha dichiarato: "Ho cercato di semplificare il mio gioco. L'ultima volta che li abbiamo affrontati, si aspettavano che io fossi aggressivo in attacco, così ho provato a cambiare il mio gioco."

Per Oklahoma, buona anche la prova di Russel Westbrook. Lo straripante playmaker da UCLA, nella notte ha messo su una prestazione da ventitre punti, dieci assist e sei rimbalzi. È solo la seconda volta che Durant è Westbrook realizzano entrambi dieci assist nella stessa partita ed è la prima volta che i Thunder riescono a vincere con le loro stelle che hanno distribuito dieci assist ciascuno. Bene anche Serge Ibaka. Il lungo congolese ha pareggiato il suo season-high, dal punto di vista realizzativo, con ventitre punti a cui si vanno ad aggiungere dieci rimbalzi.

Per gli Atlanta Hawks, positiva la prova di Kent Bazemore autore di ventidue punti e Jeff Teague che nella notte ha realizzato diciotto punti. Anche Korver e Sefolosha sono andati in doppia cifra, con dodici e undici punti. Ad Oklahoma, gli Hawks interrompono la serie positiva di due vittorie

La chiave della vittoria dei Thunder, sono stati i rimbalzi ben cinquanta due per Oklahoma rispetto ai trentaquattro di Atlanta. Prova a rimbalzo dominante, che ha permesso alla squadra di coach Donovan di andare già all'intervallo avanti di undici lunghezze, con il punteggio di 60-49, nonostante un grandissimo Bazemore per gli Hawks che dopo i primi ventiquattro minuti era già a quota diciotto punti con una prova da 6-6 dal campo. Nel secondo tempo, la squadra di coach Budenholzer era anche riuscita ad arrivare sul meno uno (70-69), ma la premiata ditta Westbrook-Durant, non ha permesso alla franchigia della Georgia di completare la rimonta.

NEXT GAME - Gli Oklahoma City Thunder proveranno ad estendere a quattro la loro striscia di vittorie consecutive a Salt Lake City alla Vivint Smart Home Arena, contro gli Utah Jazz di Derrick Favors.

Gli Atlanta Hawks, invece, proveranno a ritrovare subito la vittoria, tra le mura amiche della Phillips Arena, dove ospiteranno i San Antonio Spurs del maestro Gregg Popovich.