Wall domina e i Wizards battono i Grizzlies

Altra grande partita del prodotto di Kentucky, John Wall, che nella notte è riuscito a confezionare una prestazione da quattordici punti e altrettanti assist, che hanno permesso ai Wizards di conquistare la vittoria contro i Memphis Grizzlies.

Wall domina e i Wizards battono i Grizzlies
Washington Wizards
100 91
Memphis Grizzlies

Con la squadra limitata a soli nove giocatori, causa infortuni, John Wall ancora una volta, da vero leader, ha preso il controllo della gara e ha portato i suoi Washington Wizards alla vittoria sui Memphis Grizzlies. Nella gara, Wall ha messo a referto quattordici punti e quattordici assist aiutando i suoi ad uscire vittoriosi dalle mura amiche con il punteggio di 100-91. Questa è la quarta prestazione da doppia-doppia consecutiva per il playmaker da Kentucky, che è riuscito a regalare a Washington la terza vittoria consecutiva, nonostante coach Randy Wittman potesse usare solo nove giocatori. Arma fondamentale del gioco di Wall sono gli assist, di cui alcuni spettacolari, che spesso riescono a levare la castagne dal fuoco per i Wizards. Lo stesso Wall a fine gara ha dichiarato: "Segnino o non segnino i loro tiri, io continuo a credere in questi ragazzi. Gli devi dare la palla in certe situazioni per permettere a loro di mettersi in ritmo."

Nella scorsa gara Wall ha realizzato il suo career high con le assistenze, distribuendo diciannove palloni, nella vittoria di lunedì (113-99) contro Sacramento, aiutando inoltre a portare in doppia cifra sei dei nove giocatori di Washington. A fine gara anche coach Randy Wittman, ha elogiato il gioco di Wall, mettendo in evidenza come Wall riesca a dominare una partita distribuendo il pallone a tutti i ragazzi della squadra. Nella notte per i Wizards buone anche le prove di Marcin Gortat autore di una doppia doppia da dodici punti e dodici rimbalzi e Garrett Temple che ha concluso la gara con venti punti. Per i Wizards, vanno in doppia cifra anche Ramon Sessions (16 punti), Jared Dudley (11 punti) e Kelly Oubre Jr. (10 punti). Garrett Temple, inoltre, è il primo giocatore NBA ad aver realizzato tre partite consecutive con almeno venti punti, dopo che non aveva mai realizzato venti punti nelle sue prime duecentocinquanta apparizioni in NBA. A fine gara Wall, Gortat e coach Wittman hanno elogiato il grande sforzo difensivo della squadra, che ha concesso sol novantuno punti ai Grizzlies.

Continua il brutto momento offensivo per per i Memphis Grizzlies. A fine gara si è mostrato frustato coach David Joerger per la difficoltà a mettere a segno le triple da parte dei suoi giocatori. Infatti nella notte Memphis è riuscita a realizzare solo tre delle diciassette triple tentate. Per i Grizzlies nella notte bene solo Mike Conley che ha realizzato una prestazione da ventuno punti e Jeff Green, andato in doppia doppia con diciannove punti e dodici rimbalzi. 

NEXT GAME - I Washington Wizards, proveranno ad estendere la loro striscia positiva a quattro vittorie nella giornata di Santo Stefano, al Barclays Center, contro i Brooklyn Nets. I Memphis Grizzlies, invece, proveranno a tornare alla vittoria sempre il nella giornata di Santo Stefano, alla  Time Warner Cable Arena, dove saranno ospitati dai Charlotte Hornets di Kemba Walker e Al Jefferson.