NBA: Indiana soffre, ma passa a Phoenix (94-97)

Di certo non la miglior prestazione stagionale dei Pacers, ma quanto basta per vincere in casa dei Suns e proseguire la marcia nelle posizioni di testa a Est.

NBA: Indiana soffre, ma passa a Phoenix (94-97)
NBA: Indiana soffre, ma passa a Phoenix (94-97)

Gli Indiana Pacers vincono la gara sul parquet dei Phoenix Suns e proseguono la loro marcia nelle posizioni di testa della Eastern Conference. Una gara che la compagine guidata da Frank Vogel ha sempre condotto in testa, ma che non è riuscita a chiudere prima degli ultimi possessi, soffrendo dunque oltre il dovuto prima di portare a casa un successo che conferma il discreto periodo di forma di Paul George e compagni.

E pur in una gara in cui le percentuali realizzative sono state nettamente al di sotto degli standard, è stato proprio il numero 13 di casa Pacers a decidere l'incontro: 19 i punti messi a segno da George a fine partita, dopo un rivedibile 5/12 dal campo ma con 8 rimbalzi, 4 assist e altrettante rubate che lo rendono decisamente il giocatore con il maggior impatto in campo. Si unisce al coro anche Monta Ellis, il quale realizza 20 punti e si rende protagonista di alcune soluzioni nel pitturato avversario, mentre dalla panchina arrivano punti importanti da Myles Turner, il quale ne realizza 15 tirando con un buon 7/11 dal campo. E in attesa che si palesi nuovamente sul campo la figura di George Hill i Pacers possono per il momento resistere, visto che riescono a vincere anche queste partite "brutte" e a mettere fieno in cascina in vista del giro di boa dettato dall'All Star Game.

C'è decisamente rammarico in casa Suns, per una partita che è rimasta in equilibrio per larghi tratti e che è stata ripresa per i capelli grazie a un ottimo quarto periodo. Una situazione che si è venuta a creare soprattutto grazie alla prova mostruosa di Devin Booker: l'esterno di coach Hornacek ha realizzato ben 32 punti, realizzando ben sei bombe in momenti chiave della partita e mantenendo i suoi compagni in linea di galleggiamento. Sono invec 21 i punti messi a segno da Brandon Knight, il quale continua però a giocare in maniera piuttosto anarchica, come dimostra l'8/22 dal campo fatto segnare nella notte appena trascorsa. Manca un buon contributo dalla panchina per Phoenix, visto che i 24 punti arrivati dai giocatori subentrati a gara in corso stonano rispetto ai ben 44 realizzati dai "panchinari" di Indiana.

PHOENIX SUNS-INDIANA PACERS 94-97

Phoenix Suns - Punti: Booker 32, Knight 21, Tucker 12. Rimbalzi: Chandler 14, Len 12, Tucker 10. Assist: Tucker 5, Knight 4.

Indiana Pacers - Punti: Ellis 20, George 19, Turner 15. Rimbalzi: George 8, Allen e Hill 7. Assist: Young 5, George 4.