La tripla doppia di Whiteside porta gli Heat alla vittoria

Altra tripla doppia con le stoppate per Hassan Whiteside, che con la sua grande difesa ha permesso ai Miami Heat di recuperare e poi vincere la partita sul campo degli Charlotte Hornets. Non solo Whiteside, per gli Heat bene anche Wade con venti punti e Bosh ventidue punti. Agli Hornets non basta la grande partita da ventisette punti di Marvin Williams ed i venti punti di Kemba Walker ed i ventuno di Nicolas Batum.

La tripla doppia di Whiteside porta gli Heat alla vittoria
Charlotte Hornets
95 98
Miami Heat

Secnda vittoria consecutiva per i Miami Heat, che in trasferta alla Time Warner Cable Arena sono riusciti a sbarazzarsi di Kemba Walker e dei suoi Charlotte Hornets. Vittoria della franchigia della Florida maturata  grazie ad un dominante Hassan Whiteside in fase difensiva. Il prodotto di Marshall University, in poco più di ventitre minuti sul parquet ha prodotto dieci punti, dieci rimbalzi ed altrettante stoppate. Numeri pazzeschi per un giocatore che poco più di un anno fa era stato etichettato come meteora dei Sacramento Kings e che oggigiorno si trova ad aver realizzato la sua quarta tripla doppia in carriera, la terza in stagione, e ad essere al momento uno dei difensori più temuti nella NBA. A fine gara il centro nativo di Gatsonia, North Carolina, ha dichiarato: " Quando la palla e nella mia area provo a catturarla. Gli ultimi tre minuti, gli Hornets erano troppo presi a fintare i tiri, così ho detto ai miei compagni di restare sulla linea di tre punti." Non solo Whiteside per i Miami Heat, anche il solito Dwyane Wade che in ventinove minuti sul parquet ha prodotto venti punti e cinque assist ed il solito Chris Bosh che in trentacinque minuti di gioco ha messo a referto ventidue punti e sei rimbalzi, realizzando anche il gioco da tre punti con soli ventitre secondi da giocare, che alla fine si è rivelato il game winner.

Per gli Charlotte Hornets, non basta la grande partita di Marvin Williams, autore di ventisette punti e quattro rimbalzi in poco più di trentadue minuti di gioco. Ai ventisette punti di Williams si erano aggiunti i venti punti con sei assist del solito Kemba Walker ed i ventuno punti e sette assist di Nicolas Batum. Sconfitta che per gli Hornets è arrivata per i pochi punti prodotti dalla panchina di coach Steve Clifford. Infatti gli Hornets hanno prodotto solamente dodici punti dalla panchina. Nnostante ciò, coach Clifford non ha avuto niente da rimproverare alla sua squadra a fine gara, al contrario ha elogiato il centro degli Heat, Whiteside, dichiarando: "Whiteside ha dominato per tutto il campo, ogni volta che è stato sul parquet. In questo momento è il centro difensivo piùdominante della lega. Oggi ha cambiato la partita quando è stato in campo, gli Heat erano diversi senza di lui." Inoltre nell'ultimo incontro alla Time Warner Cable Arena gli Heat avevano subito una pesante sconffitta (99-81).

NEXT GAME - Gli Charlotte Hornets proveranno a tornare alla vittoria domenica sera, contro John Wall ed i suoi Washington Wizards. Agli Hornets servono due vittorie consecutive per arrivare al cinquanta percento di vittorie ed insidiare l'ottava testa di serie ad Est. 

I Miami Heat proveranno a conquistare la terza vittoria consecutiva sul parquet amico dell American Airlines Arena, contro Chris Paul ed i suoi Los Angeles Clippers.

Qui la tripla doppa di Hassan Whiteside: