NBA: Atlanta demolisce Chicago, Minnesota in rimonta su Toronto

I Bulls patiscono oltremodo le assenze e lasciano strada agli Hawks. A Minneapolis i Timberwolves vanno sotto di 18 punti ma riescono a rimontare grazie a uno straordinario terzo quarto.

NBA: Atlanta demolisce Chicago, Minnesota in rimonta su Toronto
NBA: Atlanta demolisce Chicago, Minnesota in rimonta su Toronto

Gli Atlanta Hawks demoliscono i Chicago Bulls allo United Center e pongono ulteriormente in evidenza lo stato confusionale della franchigia dell'Illinois. Cadono anche i Toronto Raptors, pienamente coinvolti nella corsa per i playoff a Est e sconfitti a Minneapolis dai Minnesota Timberwolves.

CHICAGO BULLS-ATLANTA HAWKS 90-113

Partita letteralmente dominata dagli Atlanta Hawks, i quali approcciano nel migliore dei modi la pausa per l'All Star Game andando a vincere sul parquet dei disastrati Chicago Bulls. La compagine di coach Hoiberg, priva di pezzi da novanta del calibro di Noah, Mirotic e Butler, riesce a restare in partita solo fino al secondo periodo, al termine del quale inizia lo show degli ospiti. La sempre più solida difesa disegnata da coach Budenholzer concede appena 42 punti ai padroni di casa, mentre sono 60 quelli realizzati da Horford e compagni, con ben otto giocatori in doppia cifra e un lavoro di gruppo che risulta insostenibile per i Bulls. Alla fine, dopo un lungo garbage time durante l'ultimo periodo, a spiccare è Dennis Schroder, top-scorer in casa Hawks con 18 punti, mentre sono i 17 punti di Jeff Teague, conditi da 8 assist. L'accoppiata Millsap-Horford produce 31 punti e cattura 9 rimbalzi, mentre dall'altra parte si salva solo il solito Pau Gasol, che firma 20 punti e cattura 10 rimbalzi.

Chicago Bulls - Punti: Gasol 20, McDermott 17, Rose 14. Rimbalzi: Gasol e Portis 10, Moore 6. Assist: Gasol e Moore 5.

Atlanta Hawks - Punti: Schroder 18, Teague 17, Horford 16. Rimbalzi: Bazemore e Hardaway 6. Assst: Teague 8, Schroder 4.

MINNESOTA TIMBERWOLVES-TORONTO RAPTORS 117-112

Bella vittoria per i Minnesota Timberwolves, i quali cancellano l'ultima sconfitta interna patita contro i Pelicans, e superano i Toronto Raptors, squadra data in ottime condizioni e costretta a traslocare per consentire l'allestimento di tutto ciò che vedremo da domani all'All Star Game. Sono proprio gli ospiti a partire fortissimo, con ottime percentuali in attacco e il continuo contrasto al tentativo di rimonta da parte dei padroni di casa, che tornano negli spogliatoi a fine secondo quarto sul -13 pur avendo realizzato 55 punti. Dopo l'intervallo lungo, tornano sul parquet dei Wolves rigenerati, che riescono finalmente a far funzionare, mantenendo al tempo stesso un buon ritmo offensivo. Ne deriva così una rimonta quasi clamorosa, visto che i Raptors erano saliti fino al +18 e sembravano in pieno controllo della partita: Dieng e Towns nel finale sono freddi dalla lunetta, e regalano un bel successo al pubblico di Minneapolis. E proprio il rookie è stato il dominatore della partita: 35 punti e 11 rimbalzi per KAT, coadiuvato alla grande da Andrew Wiggins (26 punti), e da un immenso Rubio (18 punti, 8 rimbalzi e 8 assist).

Minnesota Timberwolves - Punti: Towns 35, Wiggins 26, Rubio 18. Rimbalzi: Towns 11, Dieng 10, Rubio 8. Assist: Rubio 8, Dieng 6.

Toronto Raptors - Punti: DeRozan 35, Lowry 14, Valanciunas 12. Rimbalzi: Valanciunas 7, Biyombo 6. Assist: Lowry 7, DeRozan 4.