Nba, Atlanta spegne gli Hornets. I Raptors cadono a Detroit

Gli Hawks partono forti contro Charlotte, poi accusano un passaggio a vuoto ma la spuntano nel finale. Senza Lowry Toronto va incontro alla sconfitta sul campo dei Pistons.

Nba, Atlanta spegne gli Hornets. I Raptors cadono a Detroit
Nba, Atlanta spegne gli Hornets. I Raptors cadono a Detroit

Vittorie importanti nella domenica Nba per gli Atlanta Hawks e i Detroit Pistons nella corsa ai playoff della Eastern Conference. Gli uomini di Budenholzer disinnescano senza troppi problemi la mina vagante rappresentata dagli Charlotte Hornets, mentre al Palace of Auburn Hills Drummond e compagni approfittano dell'assenza di Kyle Lowry per fermare la corsa dei lanciatissimi Toronto Raptors.

Atlanta Hawks - Charlotte Hornets 87-76

Charlotte chiude il suo giro di sei trasferte andando a sfidare gli Hawks in Georgia. L'inizio è da incubo per i ragazzi di Steve Clifford, che segnano solo quattro punti in otto minuti di gioco, ritrovandosi sotto per 20-4 dopo una tripla di Scott. Cinque punti consecutivi di Lin scuotono gli ospiti, che però subiscono un canestro da centrocampo di Hardaway sulla sirena del primo quarto (25-9). Horford e Millsap allungano ancora per Atlanta all'inizio del secondo quarto (38-17), ma da lì in poi sono gli Hornets a rientrare gradualmente in partita. Tre triple consecutive di Marvin Williams, unite al buon contributo di Lamb e Zeller, chiudono il primo tempo sul 46-32, nonostante dall'altra parte si riveda il Bazemore dei giorni migliori. Al rientro dagli spogliatoi Charlotte piazza un parziale di 11-2 per riportarsi a cinque lunghezze di distanza, ma Teague, Horford e Millsap replicano con un 12-0 che rimette le cose a posto per la squadra di Budenholzer (60-43). Gli ospiti non mollano e provano a ricucire nuovamente con Courtney Lee e Marvin Williams, mentre Al Jefferson mostra di essere in ritardo di condizione. Un passaggio a vuoto degli Hawks in apertura di quarto periodo sembra costituire il preludio a un incredibile ribaltone, con Lin a guidare gli Hornets fino al 70-68, ma Horford, Bazemore e Scott ritrovano ritmo in attacco e chiudono i conti portandosi sull'85-72 a due minuti dalla fine. Seconda vittoria consecutiva per Atlanta, dopo quella contro i Bulls.

Atlanta Hawks (33-27). Punti: Bazemore 14, Millsap e Horford 13, Hardaway 11, Teague 10. Rimbalzi: Horford 16. Assist: Teague 9.

Charlotte Hornets (30-28). Punti: Williams 16, Lin 15. Rimbalzi: Williams 9. Assist. Walker 5.

Detroit Pistons - Toronto Raptors 114-101

I Raptors di coach Casey si presentano al Palace of Auburn Hills concedendo un turno di riposo al loro leader Kyle Lowry, rimpiazzato in quintetto da Joseph. Nel primo quarto è Reggie Jackson a tenere a galla Detroit, contro degli avversari che si affidano in attacco a DeRozan e Valanciunas. L'All-Star dei canadesi chiude il periodo d'apertura con 13 punti personali a referto (23-25), e Toronto prova poi a scappar via con le triple di Ross e Patterson (34-41), cui rispondono dall'altra parte Morris e Harris. Il duo Jackson-Drummond ribalta la situazione portando Detroit sul 50-45, ma ancora uno scatenato Terrence Ross pareggia i conti a quota 52 alla fine del primo tempo. I Pistons accelerano dopo l'intervallo lungo, anche se Joseph, Valanciunas e DeRozan provano a star loro dietro nella prima metà del terzo periodo (70-66). La partita si spacca poco dopo anche grazie al contributo di Blake e Caldwell-Pope che supportano Jackson per l'89-72 con cui le due squadre si fermano per l'ultima pausa. Il secondo quintetto di Van Gundy allunga ancora con Baynes e Bullock, nonostante un Ross formidabile al tiro (103-78 a otto minuti dalla fine). Marcus Morris segna la tripla che induce Casey a riconoscere la sconfitta sul 10-83, e così i Pistons possono festeggiare e avvicinarsi ancora di più ai Chicago Bulls e all'agognato ottavo posto a Est.

Detroit Pistons (31-29). Punti: Jackson 19, Caldwell-Pope 16, Drummond 14, Harris e Morris 14, Blake 10. Rimbalzi: Drummond 18. Assist: Jackson 8.

Toronto Raptors (39-19). Punti: Ross 27, DeRozan 20, Wright 13, Valanciunas 11, Joseph 10. Rimbalzi: Biyombo 7. Assist: DeRozan 7.