NBA: Cleveland vince e Toronto perde, i Cavs allungano in testa

James e compagni passano contro i Milwaukee Bucks di un grande Antetokounmpo, mentre i Raptors privi di Lowry cadono al cospetto dei Boston Celtics.

NBA: Cleveland vince e Toronto perde, i Cavs allungano in testa
NBA: Cleveland vince e Toronto perde, i Cavs allungano in testa

I Cleveland Cavaliers rafforzano la propria leadership nella Eastern Conference, sconfiggendo sul proprio campo i Milwaukee Bucks grazie a una grande prova dei big a disposizione di coach Lue. Il primo posto a Est di LeBron James e compagni diventa più saldo anche dopo la sconfitta dei Toronto Raptors, i quali inciampano sul parquet dei Boston Celtics, i quali riprendono la propria ascesa.

CLEVELAND CAVALIERS-MILWAUKEE BUCKS 113-104

Più di una volta si è parlato di Giannis Antetokounmpo come un possibile erede di LeBron James, considerando l'atletismo e le qualità tecniche sfoderate sia dal talento di Akron in gioventù, che dal greco fin dai primi passi in NBA. E proprio il grande duello tra il 23 dei Cavs e la stellina dei Bucks ha infiammato la sfida della Quicken Loans Arena, vinta però dal più vecchio dei due. LBJ ha messo a segno 26 punti con 6 rimbalzi e 8 assist, ma la scena se l'è presa in gran parte Kevin Love, il quale continua a essere sempre più coinvolto nel gioco offensivo proposto da coach Lue: 24 punti con quattro triple per l'ex giocatore di Minnesota, il quale aggiunge anche dieci rimbalzi e quattro assist. Ottimo il contributo offerto anche da Kyrie Irving, con 16 punti, otto rimbalzi e altrettanti assist. E con questi Big Three, Cleveland può pensare a qualcosa di più del semplice primato a Est...

Cleveland Cavaliers - Punti: James 26, Love 24, Irving 16. Rimbalzi: Love e Thompson 10, Irving 8. Assist: Irving e James 8.

Milwaukee Bucks - Punti: Antetokounmpo 24, Bayless 15, Monroe 14. Rimbalzi: Antetokounmpo 6, Bayless 5. Assist: Middleton 11, Antetokounmpo 6.

BOSTON CELTICS-TORONTO RAPTORS 91-79

Probabilmente i Toronto Raptors avevano messo in conto di non vivere una serata facile al TD Garden, contro i Boston Celtics che dal canto loro volevano riprendersi per dare l'assalto almeno al terzo posto a Est. Si spiega così la scelta di coach Casey, il quale ha lasciato a riposo Kyle Lowry, anche in vista di una corsa ai playoff, post-season inclusa, che sarà particolarmente frenetica per la franchigia canadese. Così ne è venuta fuori una partita poco spettacolare, in cui a spiccare è stato soprattutto Isaiah Thomas: il playmaker dei "verdi" ha messo a segno 23 punti, con i Celtics che sono riusciti ad avere la meglio nonostante abbiamo subito a rimbalzo, soprattutto con il secondo quintetto in campo, quando Biyombo e Jason Thompson hanno dominato sotto entrambi i tabelloni. E con Bradley che ha vinto il testa a testa con DeRozan, il successo per la formazione di coach Stevens è divenuta quasi inevitabile.

Boston Celtics - Punti: Thomas 23, Turner 17, Bradley 16. Rimbalzi: A.Johnson 14, Sullinger 11. Rimbalzi: Turner 7, A.Johnson 5.

Toronto Raptors - Punti: DeRozan 21, Ross 13, Valanciunas 10. Rimbalzi: Biyombo 13, J.Thompson 10. Assist: Joseph 4.