Gli Hawks la spuntano sul campo dei Bulls, adesso a Chicago è crisi nera

Quarta sconfitta consecutiva per i Chicago Bulls, che vedono allontanarsi sempre di più, l'ottava testa di serie ad Est, valida per i playoffs NBA. A guidare gli Atlanta Hawks nella difficile in Illinois, ci ha pensato Jeff Teague, top scorer dell'incontro, con ventisei punti.

Gli Hawks la spuntano sul campo dei Bulls, adesso a Chicago è crisi nera
Atlanta al ferro - Foto: getty images
Chicago Bulls
100 102
Atlanta Hawks

I Chicago Bulls ed i playoffs NBA, sono sempre più distanti. Questa, però, non era la partita da vincere, visto che nella notte Derrick Rose e compagni, hanno affrontato gli Atlanta Hawks, terzi nella Eastern Conference (45-30). Soprattutto nella conference dell'Est, combattuta come mai quest anno, avere un record sotto il cinquanta percento, i Bulls adesso hanno ottenuto trentasette vittorie e trentasette sconfitte, significherebbe guardare i playoffs in televisione. Eppure Chicago era partita benissimo in questa gara. Infatti nel primo quarto, Rose, Butler e compagni, avevano concesso solo ventidue punti agli avversari, realizzandone ben trentuno, nei primi dodici minuti di gioco. Ma poi, dal secondo quarto in poi, è stato un continuo inseguimento dei Tori di Chicago. Infatti, nel secondo quarto, coach Mike Budenholzer attiva la sua squadra difensivamente, concedendo solo quattordici punti nei secondi dodici minuti di gioco, ed arrivando ad un massimo vantaggio di quindici lunghezze. Offensivamente gli Hawks troveranno Jeff Teague. Il prodotto di Wake Forest University, guiderà i suoi per tutta la gara, realizzando ben ventisei punti, inclusi i quattro tiri liberi negli ultimi ventidue secondi di gioco, distribuendo sette assist e catturando ben sei rimbalzi, in poco più di ventinove minuti sul parquet. Mike Budenholzer, coach degli Atlanta Hawks, è rimasto soddisfatto dei suoi ragazzi, dichiarando: "É bello giocare queste partite combattute e riuscire ad eseguire bene sia la fase difensiva, che quella offensiva. Quindi è  stata una bella vittoria in trasferta."

D'altra parte Derrick Rose rimane positivo, nonostante le quasi quattro partite di distacco dai Detroit Pistons, ottavi nella Eastern Conference, affermando nelle interviste post gara: "Mi piace come abbiamo giocato stasera. Stiamo continuando a cercare il nostro ritmo. Continueremo a lottare." Rose ha concluso con venti punti nella gara, accompagnati dalla doppia doppia di Pau Gasol con diciannove punti ed undici rimbalzi,e Aaron Brooks che dalla panchina ha prodotto ben sedici punti. Jimmy Butler ha realizzato solo quindici punti, con 5-16 dal campo, ha fine gara ha dichiarato:"Si la dovevamo vincere.Siamo stati in questa posizione tutto l'anno, è una lotta in salita. Continueremo a lottare.

NEXT GAME - Adeso i Chicago Bulls non possono commettere errori e da qui in poi e dovranno cercare di vincere quasi tutte e nove le partite rimanenti della regular season. La prossima partita dei Bulls sarà in trasferta ad Indianapolis, dove verranno ospitati, dagli Indiana Pacers di Paul George.

Mentre gli Atlanta Hawks sono pronti ad ottenere la quinta vittoria consecutiva e a consolidare la terza piazza ad Est, anche se la prossima gara sarà in trasferta, all'Air Canada Center, contro i Toronto Raptors di Kyle Lowry e DeMar Derozan.