NBA: Durant-Westbrook show a Toronto, New Orleans batte New York

Sessanta punti, venti assist e 19 rimbalzi in due, e Oklahoma City passa in Canada. Le tante assenze non vietano ai Pelicans di avere la meglio sui Knicks.

NBA: Durant-Westbrook show a Toronto, New Orleans batte New York
NBA: Durant-Westbrook show a Toronto, New Orleans batte New York

Gli Oklahoma City Thunder guastano i piani di rimonta in testa alla Eastern Conference dei Toronto Raptors, sconfitti in maniera netta all'Air Canada Centre al termine di una gara senza storia fin dall'inizio. Dopo le buone fiammate delle scorse gare, invece, si spengono i New York Knicks, che non riescono a passare sul parquet dei decimati New Orleans Pelicans.

TORONTO RAPTORS-OKLAHOMA CITY THUNDER 100-119

Russell Westbrook e Kevin Durant. Sempre loro due, ancora loro due a dettare il passo e a segnare il destino degli Oklahoma City Thunder, che passano in maniera netta e indiscutibile contro i Toronto Raptors, ai quali sembra essere un po' scesa la catena non appena si sono aperti spiragli per attentare alla prima posizione nella Eastern Conference. Le statistiche parlano chiaro: 60 punti con 21/43 dal campo per le due stelle a disposizione di coach Donovan, con il playmaker - termine sempre più improprio e riduttivo quando si parla di Westbrook - che infila la sedicesima tripla doppia di una stagione clamorosa: 26 punti, 12 assist e 11 rimbalzi per il numero 0. Sono invece 34 i punti di Durant, che aggiunge 8 rimbalzi e altrettanti assist, sfiorando a propria volta la tripla doppia in una serata letteralmente dominata da due uomini soli al comando. E Toronto? Lowry e DeRozan sentono il fortissimo peso di una sfida doppia che al momento è impari, ma più in generale è pessima la serata della squadra nel suo complesso: 10 punti e altrettanti rimbalzi per Valanciunas, il quale lotta sotto i due canestri, ma non basta.

Toronto Raptors - Punti: DeRozan 19, Powell 18, Lowry 14. Rimbalzi: Valanciunas 10, Biyombo 7. Assist: DeRozan 5.

Oklahoma City Thunder - Punti: Durant 34, Westbrook 26, Ibaka e Waiters 15. Rimbalzi: Westbrook 11, Adams 9. Assist: Westbrook 12, Durant 8. 

NEW ORLEANS PELICANS-NEW YORK KNICKS 99-91

I New York Knicks effettuano un altro passo indietro dopo le fiammate nelle gare che hanno preceduto la festività pasquale. E i New Orleans Pelicans possono dunque godersi il ritorno alla vittoria, in un periodo a dir poco complicato per coach Gentry, il quale ha potuto però tornare a servirsi di un Jrue Holiday desideroso di far bene. E la guardia dei Pelicans ha messo in piedi una partita preziosa e con ottimi numeri, come testimoniano i 22 punti con 6 rimbalzi e altrettanti assist. L'assenza di Davis continua a pesare nella scarsa varietà di schemi offensivi per i padroni di casa, ma bastano i canestri pesanti di Babbitt e Douglas per dare maggiori varianti all'attacco di New Orleans, mentre la difesa riesce a reggere contro due spauracchi come Anthony e Porzingis. Percentuali a dir poco rivedibili per entrambe le stelle dei Knicks, mentre Robin Lopez sfodera un'ottima prestazione, che però non basta.

New Orleans Pelicans - Punti: Holiday 22, Douglas 16, Babbitt 14. Rimbalzi: Ajinca e Holiday 6. Assist: Holiday 6.

New York Knicks - Punti: Anthony 22, Lopez 17, Porzingis 16. Rimbalzi: Porzingis 10, Calderon 7. Rimbalzi: Calderon ed Anthony 6.