NBA: Utah a valanga con Phoenix, Memphis perde e ora rischia

I Jazz non hanno pietà dei Suns e si avvicinano sensibilmente ai playoff. Tutto il contrario dei Grizzlies, che perdono ancora e si fanno risucchiare più vicino all'ottavo posto.

NBA: Utah a valanga con Phoenix, Memphis perde e ora rischia
NBA: Utah a valanga con Phoenix, Memphis perde e ora rischia

Gli Utah Jazz ritrovano l'ottavo posto nella Western Conference, con una netta vittoria ai danni dei Phoenix Suns. E nel frattempo si acuisce ulteriormente la crisi dei Memphis Grizzlies, i quali perdono la sesta partita in fila sul parquet degli Orlando Magic.

ORLANDO MAGIC-MEMPHIS GRIZZLIES 119-107

Continua la crisi di risultati per i Memphis Grizzlies, i quali cadono anche ad Orlando e ora vedono complicarsi in maniera chiara la corsa verso i playoff. Attualmente sono ancora tre le vittorie di distacco tra la formazione di coach Joerger e il nono posto, occupato dagli Houston Rockets che però sono in ascesa, così come altre formazioni che lottano per andare in post-season. E poi c'è una coperta che rimane corta in casa Memphis, visto che giocatori come Gasol e Conley continuano a essere fuori causa, e i grandi vecchi come Carter, Randolph e Stephenson fanno fatica a tirare la carretta in una serie di partite così ravvicinate tra loro. Così accade che anche gli Orlando Magic, squadra che ha staccato la spina da qualche gara, riesca a tirare fuori una prestazione di grande orgoglio e personalità, trascinata da Oladipo e Vucevic: 25 punti e 10 rimbalzi per il centro, mentre il giocatore di origini africane ne realizza 22.

Orlando Magic - Punti: Vucevic 25, Oladipo e Fournier 22. Rimbalzi: Vucevic e Gordon 10. Assist: Payton 11.

Memphis Grizzlies - Punti: Barnes 24, Randolph 15, Carter 13. Rimbalzi: Green 10, Randolph 7. Assist: Randolph 7.

PHOENIX SUNS-UTAH JAZZ 86-101

Se a Memphis si inizia a tremare per la conclusione della stagione, a Salt Lake City l'eccitazione cresce a vista d'occhio. Anche perchè gli Utah Jazz continuano a correre, e si riprendono l'ottava posizione a Ovest con la netta vittoria sul parquet dei Phoenix Suns. A dare la misura della netta crescita della compagine di coach Snyder è la maturità con cui i suoi giocatori hanno gestito un'inizio di gara complicato, con i padroni di casa avanti di sette lunghezze al primo intervallo, per poi sfoderare un secondo quarto che reciterà 30-10 in favore di Gobert e compagni. Alla fine, nonostante l'assenza di un leader come Trey Burke, le triple di Hood sono state decisive per mantenere costantemente un vantaggio in doppia cifra, nonostante dall'altra parte Chandler e Teletovic si stessero seriamente impegnando per riportare la vittoria in Arizona. In ogni caso, Utah può certamente continuare a coltivare questo sogno chiamato playoff, e le ultime cinque partite daranno la reale misura di questo mezzo miracolo.

Phoenix Suns - Punti: Teletovic 24, Chandler 21. Rimbalzi: Chandler 18, Tucker 9. Assist: Booker 7.

Utah Jazz - Punti: Hayward 22, Hood 18, Favors 17. Rimbalzi: Mack 7, Hayward e Gobert 5. Assist: Hood 7.