Nba, Indiana vince e chiude settima a Est. Detroit perde ed è ottava

I Pacers battono i Knicks e trovano Toronto al primo turno di playoff, i Pistons vanno k.o. in casa contro Miami e attendono ora i Cavs di LeBron.

Nba, Indiana vince e chiude settima a Est. Detroit perde ed è ottava
Goran Dragic contro i Pistons. Fonte: Nba.com

Definite le prime serie di playoff nella Eastern Conference edizione 2016. Con la vittoria ottenuta nella notte sui New York Knicks, gli Indiana Pacers di Paul George si assicurano il settimo posto e una serie di primo turno contro i Toronto Raptors. Perdono invece al Palace of Auburn Hills i Detroit Pistons contro i Miami Heat, condannandosi all'ottavo posto a Est e alla sfida con i Cleveland Cavaliers di LeBron James.

Indiana Pacers - New York Knicks 102-90

Per l'ultima gara stagionale dei Knicks, Kurt Rambis lascia a riposo Carmelo Anthony, oltre a Kristaps Porzingis, fuori per un problema alla spalla. Sono però gli ospiti a partire forte a Indianapolis, con Grant e Derrick Williams protagonisti del 14-22 di metà primo quarto. Dall'altra parte Ian Mahinmi è un fattore sotto i tabelloni, ma la difesa di Vogel concede canestri facili ad Afflalo, Early e Lopez, chiudendo il periodo sul 29-36 nonostante nove punti di Paul George. I Pacers cominciano a ingranare nel secondo quarto, quando Turner e George Hill replicano alle triple di Williams e Grant (43-48). Galloway e Seraphin provano ad aggiungere qualcosa dalla panchina, ma il finale di tempo è appannaggio dei padroni di casa, che tornano negli spogliatoi sul 53-54 con un paio di gran giocate di Monta Ellis. Dopo l'intervallo lungo Hill e George trovano canestri importanti da fuori, mentre New York cala inesorabilmente, in un lampo ricacciata indietro di una decina di lunghezze. Il terzo quarto si chiude così sul 79-70 in favore di Indiana, che non molla la presa nemmeno in un finale in cui si fanno notare anche Stuckey e Lawson. Gli ultimi sussulti firmati Williams e Grant non bastano ai Knicks, che chiudono così un'altra stagione fuori dai playoff, con un deprimente record di 32 vittorie e 50 sconfitte. I Pacers, attesi invece stanotte all'ultima gara di regular season a Milwaukee, si preparano ad affrontare Toronto nel primo turno dei playoff.

Indiana Pacers (44-37). Punti: George e G. Hill 19, Mahinmi 14, Turner 13, Stuckey 10. Rimbalzi: S. Hill 11. Assist: Lawson 8.

New York Knicks (32-50). Punti: Williams 21, Grant 18, Afflalo 13. Rimbalzi: O'Quinn 7. Assist: Grant e Vujacic 6.

Detroit Pistons - Miami Heat 93-99

Stan Van Gundy concede un po' di riposo a Reggie Jackson nella sfida contro gli Heat, a caccia del terzo posto a Est. Spazio dunque a Steve Blake, mentre dall'altra parte Spoelstra conferma Whiteside in quintetto. Il primo quarto è caratterizzato da basse percentuali al tiro, chiuso sul 17-19 da un canestro di Stoudemire. La panchina di Detroit si fa trovare pronta con Bullock, Baynes e Tolliver, ma la gara rimane in equilibrio (38-36 a quattro minuti dall'intervallo lungo). Nel finale di tempo si sveglia Dwyane Wade, che segna sette punti consecutivi per Miami, coadiuvato poi da Luol Deng, ma Caldwell-Pope e Morris reggono l'urto, mandando le due squadre negli spogliatoi sul 50 pari. Alla ripresa delle operazioni si accende la lotta sotto canestro tra Andre Drummond e Hassan Whiteside, con Joe Johnson e Caldwell-Pope spettatori interessati. L'equilibrio però non si spezza nemmeno in avvio di quarto periodo, ed è allora Goran Dragic a salire in cattedra per gli ospiti, che allungano decisi grazie a otto punti consecutivi di Johnson (78-87). Tobias Harris e Marcus Morris riportano sotto i Pistons nel finale, ma ancora Johnson e uno scatenato Deng chiudono la partita nel segno di Miami, che si giocherà stanotte la sua posizione definitiva a Est sul campo dei Boston Celtics. Detroit Pistons ottavi e attesi da LeBron James al primo turno di playoff.

Detroit Pistons (43-38). Punti: Caldwell-Pope 17, Harris e Morris 16, Blake 10. Rimbalzi: Drummond 18. Assist: Blake 7

Miami Heat (48-33). Punti: Johnson 25, Deng 17, Dragic 16, Whiteside e Wade 14. Rimbalzi: Deng 10. Assist: Johnson 5.