NBA, clamoroso ad Est: Miami perde ma è terza davanti ad Atlanta, Boston e Charlotte

Rimonta di 26 punti sui Celtics sugli Heat nello scontro diretto, Atlanta non ne approfitta perdendo a Washington e regalando a Wade & Co. il terzo posto di Conference. Vincono anche gli Hornets contro Orlando ma inutilmente, chiudendo sesti in classifica.

NBA, clamoroso ad Est: Miami perde ma è terza davanti ad Atlanta, Boston e Charlotte
NBA, clamoroso ad Est: Miami perde ma è terza davanti ad Atlanta, Boston e Charlotte - Photo: Elise Amendola

Boston Celtics 98-88 Miami Heat

Match sensazionale al TD Garden di Boston nello scontro diretto contro Miami, vinto dai Celtics grazie a una rimonta pazzesca operata principalmente nel terzo quarto. L'inizio è tutto per gli Heat che si portano avanti in maniera decisiva segnando principalmente sotto canestro. Il primo quarto si conclude 35-13 e sembra essere quasi un'ipoteca sulla partita. Anche perchè Boston non riesce ad arginare le penetrazioni di Wade e Dragic e a fine primo tempo il puntegio non è cambiato, anzi, Miami ha acquisito un vantaggio di 24 punti. La svolta avviene nel secondo tempo, a dir poco devastanti in difesa i padroni di casa che limitano gli avversari a soli 5 punti nel terzo periodo (record negativo di franchigia) e recuperano con un parziale di 20-0 portandosi all'ultima pausa sul -4. Galvanizzata da un'impresa pazzesca, Boston non può più fermarsi e va in vantaggio nell'ultima frazione di gioco. Miami ha spento la luce e per gli uomini di Stevens ormai è tutto facile in una partita conclusasi con il punteggio di 98-88. I Celtics rimangono comunque dietro sia agli Hawks che agli Heat nella Conference, chiudendo la stagione al quinto posto. Per Miami è una sconfitta indolore proprio a causa del k.o. contemporaneo di Atlanta, ma da adesso si fa sul serio, con il primo turno di playoff: Boston affronterà infatti gli Hawks, mentre gli Heat dovranno vedersela con Charlotte.

Washington Wizards 109-98 Atlanta Hawks

Sconfitta inaspettata per Atlanta che troverà al primo turno dei playoff proprio i Boston Celtics, non certo una squadra facile da affrontare in una serie. Washington è senza Wall e concede molto spazio alle seconde linee, Atlanta dovrebbe fare la differenza con i titolari in campo ma nei primi due quarti non è assolutamente così. anzi sono i padroni di casa a trovare un Sessions ispiratissimo e a porre le premesse per una vittoria inattesa, che costringerà gli Hawks a partire dal quarto posto a Est contro i Celtics, ancorchè con il vantaggio del fattore campo. I Wizards chiudono invece con un bilancio di 41 vittorie e altrettante sconfitte una stagione deludente, che costa il posto a Randy Wittman, esonerato poche ore dopo la fine della gara.

Charlotte Hornets 117-103 Orlando Magic

La vittoria numero quarantotto della regular season degli Charlotte Hornets non serve ai padroni di casa per migliorare il loro piazzamento in chiave playoff. Gli uomini di Steve Clifford conducono a lungo nel punteggio contro i Magic, grazie al solito Walker e all'impatto dalla panchina di Lin, Lamb e Jefferson, salvo farsi rimontare nel quarto quarto da Hezonja e e Gordon. Alla fine sono però gli Hornets a spuntarla con un paio di guizzi di Hawes. Prossima fermata per la franchigia del North Carolina la serie di primo turno contro i Miami Heat, che prenderà il via nel week-end in Florida.