NBA Finals - Piove sul bagnato per Cleveland: Love potrebbe avere una commozione cerebrale

Un'altra brutta notizia colpisce i Cavaliers; con una gomitata involontaria Barnes ha travolto il centro dei Cavs, rimasto a terra per lungo tempo.

NBA Finals - Piove sul bagnato per Cleveland: Love potrebbe avere una commozione cerebrale
NBA Finals - Piove sul bagnato per Cleveland: Love potrebbe avere una commozione cerebrale

Esattamente a metà del secondo quarto, il match ha perso uno dei suoi protagonisti maggiori. Durante una lotta a rimbalzo, Harrison Barnes si è scontrato con Kevin Love, colpendolo involontariamente alla nuca. L'azione è continuata e Green si è conquistato un gioco da tre punti, ma il centro col numero 0 è rimasto a terra per diversi secondi. Aiutato dai compagni e dallo staff medico, si è rialzato ed è stato portato preventivamente nello spogliatoio. Kevin è rientrato in campo ad inizio del secondo tempo, all'apparenza senza gravi conseguenze. In realtà per quei pochi secondi che è rimasto in campo è sembrato disorientato, è subito rientrato in panchina ed è stato accompagnato di nuovo fuori dal campo per ulteriori accertamenti.

Love ha dovuto abbandonare il match per non rischiare, anche perché sappiamo quanto la testa sia una zona delicatissima. Il referto medico, dopo la prima visita nello spogliatoio, non evidenziava nessun sintomo di  commozione, per cui il giocatore poteva rientrare in campo tranquillamente. A quanto si dice però, la seconda visita ha fatto emergere altri sintomi ed è stata diagnosticata una commozione cerebrale. Potrebbe essere stato un errore dello staff medico, quel che sappiamo per certo è che Love dovrà sottoporsi agli accertamenti voluti dalla lega, e finchè i sintomi non spariranno non potrà tornare a giocare.

I tempi di recupero sono sconosciuti dato che ogni caso presenta delle proprie peculiarità, Love non ha parlato ai microfoni dopo la partita e a Cleveland stanno solo sperando che rientri in tempo per gara 3. Altri problemi per il giocatore di Santa Monica, che dopo aver saltato lo scorso anno gran parte dei playoff per un infortunio alla spalla, anche in questa stagione rischia di stare lontano dal campo. Fino al momento della gomitata di Barnes, Love non aveva fatto vedere una delle sue migliori prestazioni: 21 minuti in campo, 5 punti (2/7 al tiro) e 3 rimbalzi.