NBA - Mock Draft 2016

Personale previsione del Draft che si svolgerà nella notte al Barclays Center di New York, le prime scelte dovrebbero essere prevedibili mentre poi potrebbe scatenarsi il finimondo.

NBA - Mock Draft 2016
NBA - Mock Draft 2016

1. Philadelphia 76ers --> Ben Simmons (SF/PF - LSU)

Ben Simmons non si può passare, probabilmente il giocatore più completo dell'intero lotto. Il giocatore già indicato come possibile superstar del futuro prossimo sicuramente avrebbe preferito una piazza più intrigante, ma Philadelphia negli ultimi anni si è portata a casa un gruppo di giocatori molto interessanti che potrebbero essere la sorpresa della prossima stagione, sarà lui a guidarli?

2. Los Angeles Lakers --> Brandon Ingram (SF - Duke)

L'unico in grado di insidiare veramente la numero 1 di Simmons. In un certo periodo addirittura si era vociferato un possibile sorpasso, visto che LSU non si era qualificata al torneo NCAA, lasciando cosi a Ingram un ulteriore finestra per dimostrare il suo talento. Tanto fumo e niente arrosto però, per cui scelta numero 2 per lui.

3. Boston Celtics --> Dragan Bender (PF - Maccabi Tel Aviv)

The Mistery Man, il classico big man europeo sconosciuto che ogni anno non è facilmente piazzabile in un mock draft. Tanti i casi negli ultimi anni, da Bargnani a Vesely, da Kanter a Valanciunas, da Len a Porzingis. Non a caso salta dalla terza alla settima posizione nei principali mock. Sarà un flop o sarà un possibile uomo franchigia per Boston? Le doti atletiche ci sono tutte, peccato per i pochi minuti giocati con il Maccabi in stagione, nei quali si è messo veramente poco in mostra. Però nei workout ha stupito i più e non dovrebbe scendere dal podio, reggendo all'attacco di Brown, Hield e Dunn.

4. Phoenix Suns --> Jaylen Brown (SG/SF - California)

Di difficile lettura la prima scelta di Phoenix, cosa cercano in questo Draft? Molto probabilmente non una PG o una SG, ruolo dove sono abbastanza coperti. Sceglieranno una SF? O cercheranno una PF/C? A mio avviso il buco da colmare principalmente è nel ruolo di SF e per cui nessuno è meglio di Brown arrivati a questo punto del draft. Giocatore adattabile anche a SG, dove potrebbe scippare qualche minuto a Booker e Goodwin, è uno dei giocatori con il maggior talento. Deve lavorare ancora molto, ma visto che nell'immediato Phoenix non ha grandissimi ambizioni può essere la meta giusta per lui.

5. Minnesota Timberwolves --> Buddy Hield (SG - Oklahoma)

My man, il giocatore che più mi ha colpito nell'ultimo anno NCAA. Paga una esplosione tardiva rispetto agli altri contendenti, per la quale ha speso qualche anno di troppo al college, altrimenti non sarebbe sicuramente sceso dal podio. Tiratore letale, clutch player, leader offensivo e anche difensivo in caso di necessità. Una bomba ad orologeria che sta per scoppiare. La volta buona per Minnesota per iniziare a pensare ai playoff?

6. New Orleans Pelicans --> Kris Dunn (PG - Providence)

Negli ultimi anni il backcourt di NO è stato afflitto da numerosi infortuni, soprattutto occorsi a Holiday, giocatore dal grande talento ma troppo fragile. Dunn è una point guard esplosiva che le squadre precedenti potrebbero passare a malincuore, altrettanto non potrà fare NO. Con lui completerebbero definitivamente il reparto e avrebbero lo starter dei prossimi anni da affiancare a Davis, direttamente prodotto in casa.

7. Denver Nuggets --> Jamal Murray (PG/SG - Kentucky)

Negli ultimi anni Denver si è affidata numerose volte a giocatori non americani, preferendo soprattutto gli europei. Quest'anno però a questo punto del draft saranno probabilmente presenti solo due giocatori appetibili Sabonis e Poeltl, che però ricoprono ruoli in cui Denver non ha mancanze. Facile allora che spendano la prima scelta per una SG capace di segnare con buone percentuali, identikit che porta a Murray. Nonostante l'anno horribilis di Kentucky, ha dimostrato il suo talento e potrebbe ancora crescere parecchio. 

8. Sacramento Kings --> Marquese Chriss (PF - Washington)

La sorpresa di questo Draft, giocatore che non era manco inserito nei principali mock ma che ha effettuato una scalata pazzesca appena sono iniziati i workout, grazie soprattutto al suo atletismo. Sacramento in questo ruolo è già parzialmente coperta con Cauley-Stein, ma un buon giocatore da affiancarli sarebbe l'ideale. Soprattutto visto che Sacramento ama le scommesse e pescare un giocatore che era così poco quotato è la miglior scommessa fattibile.

9. Toronto Raptors --> Domantas Sabonis (PF/C - Gonzaga)

Coppia di lunghi lituani e si va a comandare? Sicuramente Valanciunas avrà dato pareri positivi ai suoi superiori per quanto riguarda Sabonis. Per tutta la stagione il ragazzo si è caricato, insieme a Wiltijer, Gonzaga sulle spalle, non facendo sentire l'assenza di Karnowski. E' riuscito addirittura a portare il suo college alle Elite Eight, cosa gli si poteva chiedere di più?

10. Milwaukee Bucks --> Jakob Poeltl (C - Utah)

L'austriaco dovrebbe essere il fit ideale per Milwaukee, alla ricerca di un centro da affiancare a Monroe di immediato affidamento. Poeltl infatti è uno di quelli tra i più pronti per calcare il palcoscenica NBA, al contrario delle prossime scelte Labissiere e Ellenson che invece probabilmente dovranno essere lavorati ancora.

11. Orlando Magic --> Skal Labissiere (PF/C - Kentucky)

Il vero flop di questa stagione, partito come scelta nella top 5 è stato autore di una pessima stagione che ha caratterizzato anche le prestazioni dell'intera squadra. Sicuramente le potenzialità ci sono ma chi lo sceglierà dovrà lavorarci molto sopra, per evitare un Bennett 2 e sprecare l'ennesimo talento.

12. Atlanta Hawks --> Wade Baldwin II (PG - Vanderblit)

Scelta arrivata ad Atlanta ieri tramite Utah, dopo lo scambio che ha portato Teague a Indiana. Atlanta sta già cercando di cederla, ma nel caso non ci riuscisse molto probabilmente andrà a prendere una PG che possa essere affiancata a Schroeder. Baldwin è sicuramente il primo indiziato, ha molto talento e a mio avviso potrebbe anche scalzare il tedesco in pochi mesi, guadagnandosi un posto da starter.

13. Phoenix Suns --> Henry Ellenson (PF - Marquette)

Come detto in precedenza, con un backcourt molto popolato probabilmente Phoenix spenderà questa sua seconda scelta andando a prendere un'ala grande o un centro. Ottimo fit quello di Ellenson, che nonostante la stagione disputata in un college di caratura minore, ha attirato le attenzioni degli scout NBA sin da inizio anno per la sua costanza.

14. Chicago Bulls --> Denzel Valentine (SG/SF - Michigan State)

Nominato miglior senior della stagione, davanti anche a Buddy Hield che probabilmente lo meritava molto di più, Valentine è il giocatore in grado di caricarsi la squadra sulle spalle, apportando alla causa punti, rimbalzi, assist e palle rubate. Chicago, privatasi di Rose, probabilmente valuterà anche le PG che saranno ancora presenti, ma Valentine è complicato da passare essendo un giocatore già pronto che potrebbe prendersi in breve tempo lo spot di SF titolare.

15. Denver Nuggets --> Timothe Luwawu (SG/SF - Mega Leks)

Di nuovo Denver Nuggets e di nuovo giocatore europeo per loro. Il ragazzo francese ha dimostrato ottime doti in fase offensiva durante l'ultima stagione disputata ad Mega Leks. Probabilmente si giocherà il posto già nella scelta precedente, dove i Bulls dovranno scegliere tra lui e Valentine, ma molto probabilmente finirà a Denver, che potrebbe anche parcheggiarlo per un altro anno in Europa.

16. Boston Celtics --> Brice Johnson (PF - North Carolina)

Giocatore che ha trascinato North Carolina fino alla semifinale del torneo NCAA, ma che viene snobbato tantissimo. Negli ultimi giorni ha dovuto effettuare ben 5 workout in 6 giorni e nell'ultimo (il secondo con i Celtics) ha addirittura lasciato il campo dopo il riscaldamento perchè completamente spossato. Sicuramente non è l'atteggiamento che ti aspetti da un professionista, ma il fatto che sia stato uno dei pochi richiamati per un secondo workout fa capire che a Boston interessa.

17. Memphis Grizzlies --> Dejounte Murray (PG/SG - Washington)

Altro giocatore apparso dal nulla insieme al suo compagno di college Chriss. E' una mina vagante, ma Memphis necessita di un giocatore da affiancare a Conley e che possa anche farlo rifiatare, sostituendolo per qualche minuto in regia. Lui è il fit ideale, probabilmente si giocherà questo posto con Jackson, che però è in continua discesa dopo qualche sbavatura nei workout.

18. Detroit Pistons --> Malachi Richardson (SG - Syracuse)

Altro giocatore che non era minimamente considerato nella Top 30, ma che grazie al magico torneo NCAA, culminato nella semifinale, ha risalito velocemente i mock draft, entrando addirittura in alcuni nella possibile Top 15. A Detroit dovrebbe fronteggiare la concorrenza di Caldwell Pope, non certamente la più forte SG della lega. Potrebbe trovare in poco tempo un buon spot da titolare.

19. Denver Nuggets --> Furkan Korkmaz (SG - Anadolu Efes)

Altro giro, altro europeo per i Denver Nuggets, che si dovrebbero spostare in Turchia per pescare Korkmaz, enfant prodige dell'Anadolu Efes. Ottimo giovanissimo tiratore che necessita ancora di 1/2 anni in Europa probabilmente per essere pronto a sbarcare in NBA, ma sicuramente è un investimento sicuro per il futuro.

20. Indiana Pacers --> Demetrius Jackson (PG/SG - Notre Dame)

Con l'arrivo di Teague probabilmente Indiana non necessita di questo tipo di giocatore, ma potrebbe concentrarsi su un C da affiancare a Mahinmi. Però non essendo C particolarmente pronti a questo punto del draft, potrebbero selezionare proprio Jackson. Giocatore partito dalla Top 10 ma che è calato moltissimo nelle ultime settimane, uscire dalla Top 20 sarebbe un ulteriore colpo per il ragazzo, ma non credo succederà. 

21. Atlanta Hawks --> Cheick Diallo (C - Kansas)

Un'altra delle delusioni di quest'anno, soprattutto per i pochi minuti che gli sono stati concessi partendo sempre dalla panchina. Non ha dimostrato grande talento, ma il suo fisico e l'atleticità lo rendono comunque appetibili per le squadre NBA che dovranno lavorarci sopra intensamente. Atlanta si affida al rinnovo di Horford dopo la cessione di Teague e Diallo costituisce un'ottima riserva/prospetto nel caso in cui il rinnovo non arrivasse.

22. Charlotte Hornets --> Damian Jones (C - Vanderblit)

Visto il complicato rinnovo di Jefferson, Charlotte dovrà cercare di tamponare il buco almeno provvisoriamente accasandosi un centro. Jones è un giocatore che non ha fatto benissimo nell'ultima parte di stagione, ma che però ha dimostrato di avere delle doti interessanti che lo rendono il miglior C puro disponibile a questo punto del draft.

23. Boston Celtics --> Taurean Prince (SF - Baylor)

Altro giocatore che ha fatto cose eccezionali in stagione, salvo poi spegnersi nel torneo NCAA dove è uscito quasi immediatamente. La sua posizione però è stabile e Boston potrebbe assicurarselo. Uno dei migliori 3&D dell'intero draft.

24. Philadelphia 76ers --> Malik Beasley (SG - Florida State)

Possibile scelta tattica di Philadelphia, che posticipa la scelta di una PG di due turni per prendersi una buona SG che potrebbe essere mirata pure dai Clippers. E' comunque un giocatore su cui bisognerà lavorare parecchio, ma visto l'approdo in NBA di Saric non c'è fretta.

25. Los Angeles Clippers --> DeAndre Bembry (SG/SF - Saint Joseph)

Giocatore che ha trascinato il suo college ad una impressionante run nel torneo NCAA partendo da Cenerentola. Potrebbe essere scelto molto prima, magari addirittura attorno alla ventesima scelta, ma se dovesse rimanere disponibile è un affare che i Clippers non possono farsi sfuggire.

26. Philadelphia 76ers --> Tyler Ulis (PG - Kentucky)

La PG del presente e futuro di Philadelphia, sicuramente Ulis è il migliore fit a questo punto del draft. Molto sottovalutato soprattutto poichè durante l'anno è stato coperto dai suoi compagni che verranno scelti prima di lui, ma ha tutte le doti per trasformarsi in un nuovo Isaiah Thomas. Giocatore di bassa statura che potrebbe soffrire l'impatto NBA ma che può sfruttare la sua velocità per rivelarsi immarcabile.

27. Toronto Raptors --> Thon Maker (PF/C - HS Senior)

Altro lungo per Toronto, che ha dimostrato quest'anno la sua fragilità sotto canestro una volta mancato Valanciunas. Considerando che pure Biyombo ha dichiarato la sua partenza, Maker è il giocatore perfetto per Toronto. Si è inserito nel draft con un anno di anticipo, visto che in teoria doveva entrare il prossimo anno (dove probabilmente sarebbe stato in Top 5). Giocatore su cui probabilmente bisognerà lavorare, ma sicuramente il gioco vale la candela.

28. Phoenix Suns --> Stephen Zimmerman (PF/C - UNLV)

Altro lungo per Phoenix, alla terza scelta in questo Draft. Zimmerman è un altro di quelli che è calato moltissimo in tutti i mock draft. Sarà il principale rivale di Ellenson (scelto prima di lui) per parecchi minuti in prima squadra, sotto l'ala protettiva di Chandler.

29. San Antonio Spurs --> Ivica Zubac (C - Mega Leks)

Operazione che ricorda molto quella per Marjanovic, i lunghi europei piacciono a Popovych e Zubac a questo punto del draft ha solo Zizic come rivale. Necessita ancora di qualche anno in Europa, per fare un po' di esperienza e crescere ancora, ma non c'è fretta e sapranno aspettarlo al meglio.

30. Golden State Warriors --> Juan Hernangomez (SF/PF - Estudiantes)

Difficile trovare un giocatore capace di inserirsi immediatamente in una rotazione cosi completa come quella dei Warriors. Hernangomez latita molto in questo draft, alcuni addirittura lo includono in Top 20 mentre altri lo mandano al secondo giro. Io credo che GS sarà la sua destinazione, sicuramente non nell'immediato, ma fra qualche anno.