NBA, Antetokounmpo giura fedeltà ai Bucks: rinnovo quadriennale

L'ellenico, uno dei pezzi pregiati della franchigia del Wisconsin, ha appena firmato un quadriennale da $100 milioni con Milwaukee Bucks.

NBA, Antetokounmpo giura fedeltà ai Bucks: rinnovo quadriennale
NBA, Antetokounmpo giura fedeltà ai Bucks: rinnovo quadriennale

I Milwaukee Bucks blindano il gioiellino greco, Giannis Antetokounmpo, per almeno i prossimi quattro anni, con un ricco contratto da cento milioni di dollari totali, precludendo, quindi, la possibilità di una free agency nel 2018 dell'ala classe 1994. Secondo Adrian Wojnarowski di Yahoo Sports, Giannis Antetokounmpo metterà nero su bianco il contratto nella giornata di domani, dopo aver raggiunto un accordo economico, che si avvicina al massimo salariale. 

In questo modo, il giocatore ha deciso di sfruttare l'aumento del salary cap, avendo una qualyfing offer da quattro milioni la prossima stagione, in scadenza, rinnovando il sodalizio con i Bucks fino al 2020. L'ellenico, è stato draftato dai Milwaukee Bucks nel 2013, con la quindicesima pick, risultando un'autentica steal, in uno dei peggiori draft delle ultime annate. Attualmente, Antetokounmpo è alla migliore stagione personale in NBA, almeno dal punto di vista statistico, con 16.9 punti e 7.7 rimbalzi ad allacciata di scarpe, accompagnati da 4.3 assist di media. Nella passata stagione, il giocatore ha realizzato cinque triple doppie, nel giro di sei settimane, affermandosi come uno dei giocatori più completi del panorama cestistico. 

Pilastro della Nazionale greca, ha partecipato ad Eurobasket 2015, venendo eliminato ai quarti di finale con la Spagna, chiudendo la competizione con tre doppie-doppie, di cui una con diciassette rimbalzi nella sfida contro la Spagna, all'attivo. E' stato avvistato anche nel PreOlimpico di Torino, mancando l'accesso a Rio 2016 con la sconfitta contro la Croazia. 

I Milwaukee Bucks hanno già gettato le basi per ritornare ai playoff, forti di un roster giovane e molto futuribile. Antetokounmpo sarà la stella dei Milwaukee Bucks targati Jason Kidd, di cui potrebbe diventare il playmaker titolare, pur scollinando i due metri e dieci d'altezza, affiancando i titolari Michael Carter Williams, Jabari Parker e Kris Middleton, con Miles Plumlee nel pitturato a dettare legge. Greek Freak mica per caso.