Nba preseason, Minnesota domina contro i Grizzlies. Harden decisivo a Dallas

Towns e LaVine spazzano via Memphis. Doppia doppia di Harden contro i Mavs.

Nba preseason, Minnesota domina contro i Grizzlies. Harden decisivo a Dallas
Ariza contro Bogut nella sfida di stanotte tra Mavs e Rockets. Fonte: Nba.com

Nella penultima giornata della preseason Nba edizione 2016 belle vittorie per Minnesota Timberwolves e Houston Rockets: gli uomini di Thibodeau vincono in casa contro i Memphis Grizzlies grazie anche a 31 punti di Karl-Anthony Towns, mentre James Harden e compagni si aggiudicano il derby in salsa texana con i Dallas Mavericks.

Minnesota Timberwolves - Memphis Grizzlies 101-94

Al Target Center di Minneapolis partono fortissimo i T-Wolves di Ricky Rubio. Il playmaker di Badalona colleziona assist in sequenza, trovando spesso una sponda in Karl-Anthony Towns, dominante sotto canestro. La differenza di intensità ed energia tra le due squadre è imbarazzante per i Grizzlies, bucati più volte dalle penetrazioni di un inarrestabile Zach LaVine. Memphis si ritrova così sotto di diciotto lunghezze all'intervallo lungo, con Gorgui Dieng sempre più a suo agio anche in attacco. Nel terzo quarto Minnesota allunga in maniera definitiva: prima Rush, poi ancora LaVine firmano il parziale che vale il 90-50 a pochi minuti dall'ultima pausa. Qui Thibodeau richiama in panchina i titolari e mette dentro seconde e terze linee, ma il garbage time sorride ai Grizzlies, che alleggeriscono il passivo grazie ai vari Selden, Williams e Hunter.

Minnesota Timberwolves (4-2). Punti: Towns 31, Dieng 19, LaVine 18. Rimbalzi: Dieng 11. Assist: Rubio 7.

Memphis Grizzlies (4-2). Punti: Selden 17, Randolph 13, Harrison e Williams 10. Rimbalzi: Randolph 9. Assist: Crawford e Selden 3.

Dallas Mavericks - Houston Rockets 91-106

Derby texano all'American Airlines Centre di Dallas, dove sono gli Houston Rockets di Mike D'Antoni a partire forte. E' James Harden il grande protagonista del primo allungo ospite: il Barba assiste con continuità i vari Ariza, Anderson e Gordon, che vanno a segno da tre punti per il 2-18 di metà primo quarto. Nowitzki suona la carica per i suoi, che rientrano in partita grazie alle giocate di energia di Justin Anderson e Salah Mejri. Per Carsisle si vedono in attacco anche Wesley Matthews e Deron Williams, mentre Harrison Barnes è in serata no. Harden trova un ricevitore in Capela, che diventa così pericoloso sul pick and roll, e la gara resta in equilibrio fino al quarto quarto, quando sono le riserve di D'Antoni a scavare il solco decisivo. McDaniels, Ennis, Dekker e Witjer stendono infatti i Mavs, che nel finale ricavano indicazioni incoraggianti da Seth Curry e Nicolas Brussino.

Dallas Mavericks (2-4). Punti: Matthews 15, Nowitzki 12. Rimbalzi: Bogut 7. Assist: Williams e Curry 4.

Houston Rockets (5-1). Punti: Harden 23, Anderson 14, Gordon 13, Capela 12, McDaniels 10. Rimbalzi: Capela 13. Assist: Harden 11.