NBA - Ecco i roster definitivi della Southwest e Southeast Division

A pochi giorni dall'inizio della stagione, le squadre stanno completando i propri "spot" disponibili, tagliando alcuni giocatori non necessari e inserendone altri.

NBA - Ecco i roster definitivi della Southwest e Southeast Division
NBA - Ecco i roster definitivi della Southwest e Southeast Division.http://bealestreetbears.com

Il momento è quasi arrivato, mancano solo una manciata di giorni alla partenza ufficiale della regular season. Proprio adesso quasi tutte le squadre hanno ufficializzato il proprio roster, tagliando gli ultimi giocatori che non hanno impressionato nel training camp e riempiendo gli ultimi "posti" liberi in squadra con qualche giovane promettente. Andiamo a vedere nel dettaglio come si presentano alla nuova stagione le squadre della Southeast e Southwest Division.

SOUTHWEST DIVISION

San Antonio Spurs: Secondo una fonte della Lega, gli Spurs rinunciano a Livio Jean-Charles, che guadagnerà lo stesso 2.4 milioni per le prossime due stagione. Gli ultimi due posti sono occupati dal rookie Bryn Forbes e Nico Laprovittola; fra gli altri scartati, oltre a Patricio Garino e Joel Anthony, compare purtroppo anche il nome del nostro Ryan Arcidiacono, protagonista nell'ultima stagione al college, nonostante ciò non è riuscito a convincere Popovich.

Dallas Mavericks: Nelle fila dei quindici ufficializzati per la stagione, i Mavs concedono gli ultimi due spot a Dorian Finney-Smith e Nicolàs Brussino, entrambi 23enni; a farne le spese tra i giocatori principali sarà Jonathan Gibson, vecchia conoscenza italiana in quel di Brindisi, ma non ritenuto fondamentale nella squadra di Mark Cuban.

Houston Rockets: Ancora poco chiara la situazione per i texani, con 18 giocatori nel roster e tre giocatori da tagliare. I nomi che potrebbero non essere inseriti nel roster ufficiale sono questi: Wiltjer, Harrell e Dekker. Oltre a Bobby Brown, che in quel di Siena ricordano molto bene e che dovrebbe essere confermato, a lottare per gli ultimi posti rimangono Gary Payton II e Chinanu Onuaku, che sembrano comunque in leggero vantaggio sugli altri tre.

Memphis Grizzlies: Troy Williams dovrebbe essere il favorito per conquistare l'ultimo posto nella rosa dei Grizzlies. Avvantaggiatosi degli infortuni capitati a Allen e Parsons, è riuscito a convincere la dirigenza con 13.2 punti di media durante la preseason. Sarà escluso invece Jordan Adams, flagellato dai continui infortuni, con lui i vari Sampson, Selden Jr. e Stephens.

New Orleans Pelicans: Nonostante i Pelicans apprezzino le doti di Quinn Cook e Quincy Ford, si sono trovati costretti a tagliare entrambi, e per l'ultimo posto se la giocheranno Alonzo Gee e l'ex Indiana Lance Stephenson, con quest'ultimo leggermente in vantaggio.

SOUTHEAST DIVISION

Atlanta Hawks: Il roster di Atlanta rimane ancora da definire, con molti dubbi e poche certezze. Una di queste però, è l'ufficialità del taglio di Josh Magette, con altri giocatori che seguiranno la sua sorte.

Miami Heat: L'ultimo posto nella squadra di Pat Riley viene affidato invece a Bryan Forbes di Michigan State, giocatore abbastanza sconosciuto; vengono tagliati i vari Fernandez, Montero, Udrih, Weber e White.

Charlotte Hornets: In quel di Charlotte viene definito il roster in modo abbastanza scontato: confermati tutti tranne Sulaimon, Tobey, Ellis e Andrews, ritenuti non adatti per la massima lega americana.

Orlando Magic: Ultimi accorgimenti fatti anche da coach Frank Vogel, il quale rinuncia  a Nick Johnson e Ramon Gallaway come previsto, confermando in rosa tre "piccoli" come Appling, Green e Harvey.

Washington Wizards: L'unica squadra già pronta alla nuova stagione sono proprio gli Wizards. Infatti il team di John Wall e compagni si presenta con 15 giocatori già da diverso tempo, non avendo bisogno di tagliare e confermare nessuno. Possiamo dire comunque che gli ultimi posti nelle rotazioni saranno occupati da Danuel House, Sheldon McClellan e Daniel Ochefu.