NBA: Boston supera di slancio Chicago, Utah manda in crisi Dallas

Thomas decisivo per i Celtics contro i Bulls, mentre i Mavs continuano nel loro momento negativo a Salt Lake City.

NBA: Boston supera di slancio Chicago, Utah manda in crisi Dallas
NBA: Boston supera di slancio Chicago, Utah manda in crisi Dallas

Prima sconfitta per i Chicago Bulls, i quali cadono per mano dei Boston Celtics nel giorno del ritorno di Rajon Rondo in Massachussetts da avversario. Continua, invece, la crisi in cui versano i Dallas Mavericks, i quali perdono nettamente anche sul parquet degli Utah Jazz.

BOSTON CELTICS - CHICAGO BULLS 105-100

Finalmente una serata di grazia per i Boston Celtics davanti ai propri tifosi. Coach Brad Stevens si gode una bella vittoria ai danni dei Chicago Bulls, i quali cedono per la prima volta in questa stagione. Merito di una squadra capace di ribaltare i propri problemi e di rifletterli sulla formazione avversaria. Le 19 palle perse degli uomini di coach Hoiberg risulteranno decisive contro una squadra particolarmente aggressiva, come testimonia un numero di falli particolarmente alto. E nonostante il dominio a rimbalzo dei "tori", i padroni di casa si aggrappano a Isaiah Thomas e Amir Johnson per vincere la partita. 23 punti per parte, con il playmaker che aggiunge dieci assist. Il tutto nonostante l'assenza di Al Horford e l'infortuno patito da Jae Crowder, il quale stava giocando una gran partita (10 punti con due triple e 5 rimbalzi in 13 minuti di impiego). Dall'altra parte il ritorno di Rondo si chiude con 16 punti, 10 rimbalzi e 5 assist.

BOSTON CELTICS - Punti: Thomas e Johnson 23. Rimbalzi: Crowder, Johnson, Bradley e Smart 5. Assist: Thomas 10.

CHICAGO BULLS - Punti: Butler 23, Mirotic 17. Rimbalzi: Rondo 10, Butler 9. Assist: Rondo 5.

UTAH JAZZ - DALLAS MAVERICKS 97-81

Non ne va una giusta ai Dallas Mavericks. Quando i tuoi giocatori più rappresentativi, almeno per permanenza in franchigia, ovvero Nowitzki e Williams, tirano 9/25 dal campo per 21 punti complessivi - ovvero quelli che ti aspetteresti da ciascuno di loro - allora capisci che questa potrebbe essere una stagione complicata. Soprattutto se ti vedi sovrastare in tutte le statistiche da una squadra che, già di suo, non gode di ottima salute. E così gli Utah Jazz  portano a casa una bella vittoria, sospinti soprattutto da Hood e George Hill: 22 punti e 7 rimbalzi per il primo, addirittura 25 con 6 palloni tirati giù dai tabelloni per il secondo. La panchina continua a offrire ancora pochi dividendi, ma per il momento a Salt Lake City può andar bene anche così.

UTAH JAZZ - Punti: Hill 25, Hood 22, Johnson 13. Rimbalzi: Gobert 12, Hood 7. Assist: Hill e Johnson 4.

DALLAS MAVERICKS - Punti: Barnes 14, Williams e Matthews 12. Rimbalzi: Bogut 9, Nowitzki 5. Assist: Williams 9.