NBA, Thompson rovina il ritorno di Barnes. Golden State massacra Dallas

Il gemello, forse ex, di Steph Curry fornisce una prestazione da urlo, mandando al mittente le critiche arrivategli fino ad ora. Tra le file dei Mavs, buona partita dell'ex Barnes e dell'altro Curry.

NBA, Thompson rovina il ritorno di Barnes. Golden State massacra Dallas
NBA, Thompson rovina il ritorno di Barnes. Golden State massacra Dallas

Dallas Mavericks – Golden State Warriors 95 – 116

Tutto molto semplice per i Golden State Warriors (6-2): alla Oracle Arena, la squadra di Steve Kerr passeggia contro i Dallas Mavericks (2-6), chiudendo di fatto la partita già nel primo quarto.

I padroni di casa infatti, grazie all’inizio perfetto di Klay Thompson nei primi 6 minuti del primo quarto (6-6 dal campo con 3-3 da 3PT), vanno avanti subito di 20, non guardandosi più indietro per il resto del match. Oltre a Klay, infuocata anche la mano di Draymond Green, che nel solo primo quarto spara 3 triple. Come se non fosse abbastanza, nel secondo periodo salgono in cattedra Curry e Durant, che chiudono definitivamente i conti mandando sul 67-36 il punteggio dopo appena due quarti.

Col risultato già abbondantemente chiuso, sia Kerr sia Carlisle danno ampio spazio alle seconde e terze linee. Tra questi, c’è comunque da segnalare una buonissima partita di Seth Curry, che anche col fratello in campo ha fatto vedere delle ottime giocate.

Alla fine finisce 116-95 per i Warriors, che ottengono così la sesta vittoria in regular season; i Mavericks, invece, arrivano alla sesta sconfitta, sintomo di qualcosa che davvero non va.