NBA - Porzingis da impazzire: New York sconfigge Portland (107-103)

Una prestazione da 31 punti e 9 rimbalzi del giovane lettone trascina i Knicks alla vittoria contro i Blazers,  ormai sempre più in crisi.

NBA - Porzingis da impazzire: New York sconfigge Portland (107-103)
NBA, New York supera Portland
New York Knicks
107 103
Portland Trail Blazers

Bella vittoria per i New York Knicks, che battono in volata i Portland Trail Blazers. Grande partita di Porzingis, autore di una prova da 31 punti e 9 rimbalzi, in cui ha mostrato una completezza tecnica con pochi eguali. Bene anche Rose e Anthony (18 e 17), con la second unit che ha dato un ottimo contributo e la difesa che è salita di livello nel secondo tempo. Per Portland, invece, soliti problemi difensivi, con Lillard e McCollum quest'oggi poco ispirati anche in fase offensiva - insieme hanno totalizzato un negativo 14 su 35 dal campo. Per i ragazzi di Stotts quarta sconfitta nelle ultime 5 partite  - unica vittoria domenica scorsa contro i Nets - mentre NY conferma il buon trend delle ultime uscite (solo Washington l'ha battuta da 5 incontri a questa parte).

All'inizio della gara si vede subito che entrambe le difese sono poco attive e molto statiche, con ambo le squadre che riescono dunque a segnare facilmente con continuità. Il back court dei Blazers va a segno a ripetizione (tutti i primi 4 tentativi di tiro da 3 vanno a buon fine) con Harkless che sembra particolarmente aggressivo e determinato. Una sua palla rubata finalizzata con una schiacciata firma il +9 con 3'19" da giocare. New York, da parte sua, si affida spesso alle penetrazioni o ai tagli al ferro di Rose, oltre a Anthony in post up. Il primo periodo finisce con gli ospiti avanti 33 a 28.

Porzingis si muove come se fosse alto 20 cm in meno, segnando da tutte le posizioni: dall'arco, in situazione di pick and roll, in penetrazione, tagliando al ferro e uscendo dal pitturato. La difesa di Portland mostra i problemi già evidenziati nelle ultime settimane: scarsa protezione del ferro, rientri tardivi e lenti - 13 fast break points subiti nei primi 24 minuti - e, in generale, poca attenzione. L'energia della second unit dei Knicks - bene in particolare Jennings, Hernangomez e Kuzminskas - porta questi ultimi in vantaggio a metà secondo quarto. Una tripla di Melo porta i suoi a +7 con 2'40" sul cronometro. I Blazers reagiscono prontamente grazie ai suoi due leader, i quali entrano in area per ricucire lo strappo; in tal senso contribuisce anche Ed Davis, che nel pitturato sfrutta le difficoltà a rimbalzo della squadra della Grande Mela. Si va al riposo lungo sul punteggio di 60-58 in favore di New York.

Lillard rientra in campo sparando una tripla da 9 metri senza ritmo, mentre Rose è costretto ad uscire dal campo dopo aver speso in maniera  banale il proprio quarto fallo. Il numero 0 dei Blazers prova a caricarsi la squadra sulle spalle, ma senza particolare successo. Lee in difesa è fenomenale, mentre Jennings gioca quasi esclusivamente per la squadra, dispensando assist spettacolari (10 alla fine del terzo periodo). La sua palla favolosa per favorire il taglio di Holiday vale il nuovo sorpasso, ma Portland trova un buon contributo da Turner; una bomba di Kuzminskas vale la parità dopo 36 minuti di gioco.

Turner dà un ottimo conributo entrando spesso nell'area avversaria con profitto, mentre dall'altra parte KP dalla distanza fa impazzire il Madison Square Garden. Per i Knicks funziona molto bene anche il pick and roll tra Rose ed Hernangomez. Si prosegue punto a punto; a 2'30" dalla sirena Kuzminskas viene colpevolmente lasciato da solo, con il liutano che può così piazzare la tripla del +4: 105-101. Lillard fa 2/2 ai liberi, mentre Anthony viene stoppato da Harkless. La difesa di NY ora è salita d'intensità e, nel ribaltamento di fronte, Dame sbaglia l'apertura per Turner e regala la palla dagli avversari. Rose decide di prendersi la responsabilità del tiro decisivo e con un palleggio, arresto e tiro fenomenale firma il +4 a 6.8" dal gong. Leonard sbaglia la tripla del possibile -1, ponendo così fine alla partita, che finisce con lo score di 107-103 per i Knicks, alla quinta vittoria consecutiva sul parquet di casa.

NEW YORK KNICKS (7-7). Punti: Porzingis 31, Rose, 18, Anthony 17. Rimbalzi: Porzingis 9, Anthony 6. Assist: Jennings 11, Rose 5.
PORTLAND TRAIL BLAZERS (8-8). Punti: Lillard 22, McCollum 16, Harkless 15, Davis 14. Rimbalzi: Davis 10, Plumlee 9. Assist: Lillard 6, McCollum 5.