NBA - Tredici partite nella notte: spicca la rivincita tra Lakers e Warriors nella baia di Oakland

I vice campioni NBA sfidano i Los Angeles Lakers tra le mura amiche. Altre undici gare nella notte statunitense, che anticipano la pausa per il Thanksgiving Day.

NBA - Tredici partite nella notte: spicca la rivincita tra Lakers e Warriors nella baia di Oakland
NBA - Tredici partite nella notte: spicca la rivincita tra Lakers e Warriors nella baia di Oakland

Tutto pronto negli States per la grande abbuffata, in campo e fuori, per il giorno del Thanksgiving. Come spesso accade in questi casi, la NBA rimpolpa il programma di partite a cavallo della festa del Ringraziamento: per l'occasione tredici gare nella notte antecedente alla ricorrenza, ben quindici con tutte e trenta le franchigie impegnate sul parquet - per smaltire in parte il tacchino - al ritorno in campo. Nel frattempo, diamo uno sguardo ai tantissimi temi delle gare odierne.    

Si parte all'una - ora italiana - con un quintetto di gare niente male. Apre la sfida di Philadelphia, dove Embiid ed Okafor ospitano i Memphis Grizzlies sempre più in crescita di Conley e Gasol. Alla stessa ora in campo ad Orlando anche i Suns della strana coppia Bledsoe-Booker, abili fronte a canestro, meno quando si tratta di difendere: gara dai punteggi alti e dall'esito poco scontato. Molto più scontato sembra l'esito del match che vedrà i campioni NBA dei Cleveland Cavaliers ospitare al "The Q" i Portland Trail Blazers di coach Stotts, che parrebbero essere sulla via del recupero. Indiana - Atlanta e Charlotte - San Antonio le sfide più belle ed equilibrate del lotto iniziale, con gli Spurs che testano le loro velleità di alta classifica in casa di una delle migliori squadre di questo avvio di Regular Season.    

Si procede spediti nella notte volando nella Grande Mela, dove a Brooklyn sono di scena i Boston Celtics di Brad Stevens e soprattutto di Al Horford: il suo ritorno in campo ha giovato e non poco ai verdi del Massachussets, che sono tornati sopra il 50% nel record di vittorie. Alla stessa ora i redivivi Miami Heat saranno ospiti dei Detroit Pistons, reduci da un periodo di lieve flessione dopo un ottimo inizio. Alle due, a Houston, i Toronto Raptors proveranno a riscattare le recenti sconfitte contro Cleveland, Golden State e Clippers, tutte di misura, anche se in casa di Harden i canadesi non avranno vita facile. 

Si chiude sulla costa Ovest, partendo dall'entroterra dove a Dallas arrivano i Clippers padroni della NBA, mentre tra le montagne dello Utah i Denver Nuggets di Danilo Gallinari cercano una vittoria che potrebbe avvicinare questi ultimi all'ottava posizione in classifica nella Western Conference. Poche le velleità di classifica nel match tra Pelicans e Timberwolves, anche se lo spettacolo ne beneficierà. Si chiude con la rivincita - sportiva - tra Walton e Kerr. Il primo atto della sfida tra i due allenatori ai Warriors nella passata stagione è andato ai Los Angeles Lakers, ma in casa di Golden State servirà una prestazione ancor migliore per espugnare la Oracle Arena e bissare la vittoria di stanotte contro i Thunder. Westbrook e compagni che proveranno infine ad archiviare la delusione in casa dei Sacramento Kings del solito DeMarcus Cousins.  

Il quadro completo delle gare. 

Ore 1.00 Philadelphia - Memphis
Ore 1.00 Charlotte - San Antonio
Ore 1.00 Orlando - Phoenix
Ore 1.00 Cleveland - Portland
Ore 1.00 Indiana - Atlanta 
Ore 1.30 Brooklyn - Boston
Ore 1.30 Detroit - Miami
Ore 2.00 Houston - Toronto
Ore 2.30 Dallas - Clippers
Ore 3.00 Utah - Denver
Ore 3.30 New Orleans - Minnesota 
Ore 4.30 Golden State - Lakers
Ore 4.30 Sacramento - OKC