NBA: San Antonio regola Washington, Walker trascina Charlotte contro i Knicks

Aldridge e Parker su tutti, ma la coralità è ancora il punto forte degli Spurs. Il piccolo playmaker porta gli Hornets alla vittoria su New York.

NBA: San Antonio regola Washington, Walker trascina Charlotte contro i Knicks
NBA: San Antonio regola Washington, Walker trascina Charlotte contro i Knicks

Bella vittoria per i San Antonio Spurs, i quali espugnano il parquet dei Washington Wizards al termine di una gara in cui raramente hanno spinto il piede sull'acceleratore. Ottima prova soprattutto di LaMarcus Aldridge, ma è anora una volta la coralità a fare le fortune della compagine del Texas. Successo d'autorità anche per gli Charlotte Hornets: la formazione del nostro Marco Belinelli (5 punti per lui) sfrutta soprattutto la gran serata di Kemba Walker per aver ragione dei New York Knicks.

WASHINGTON WIZARDS - SAN ANTONIO SPURS 100-112

Torna a vincere lontano da casa la formazione guidata da coach Popovych, che ferma la ripresa della corsa della formazione della capitale. I Washington Wizards tirano leggermente meglio dal campo rispetto alle ultime recite di questo scorcio della stagione, ma la brutta mira da tre punti e l'intensità da parte degli avversari in alcune fasi della gara sono decisive. Gli Spurs, dal proprio canto, tirano tutti con oltre il 50% dal campo e attinge al meglio dalla panchina. Mills e Simmons, infatti, tolgono diverse castagne dal fuoco, così come un David Lee letteralmente agguerrito sotto entrambe le plance. La palma del migliore, però, se la prende LaMarcus Aldridge. Il lungo di San Antonio chiude con 24 punti e 7 rimbalzi, dimostrando di poter essere pericoloso in più zone dell'area avversaria. "Solo" 19 punti per Kawhi Leonard, il quale aggiunge 5 assist e tre recuperi, anche se non è la sua miglior serata al tiro. In casa Wizards non bastano i ventelli di Beal e Wall, con quest'ultimo che brilla meno del solito alla voce "assist". Completa anche la prova di Otto Porter (14 punti, 8 rimbalzi, tre assist e altrettanti recuperi).

WASHINGTON WIZARDS - Punti: Beal 25, Wall 21, Porter 14. Rimbalzi: Gortat 10, Porter 8. Assist: Wall e Beal 5.

SAN ANTONIO SPURS - Punti: Aldridge 24, Parker 20, Leonard 19. Rimbalzi: Gasol 10, Aldridge e Lee 7. Assist: Leonard 5.

CHARLOTTE HORNETS - NEW YORK KNICKS 107-102

Tornano alla vittoria gli Charlotte Hornets, i quali fermano la corsa dei New York Knicks, che a propria volta sembravano aver trovato la giusta strada ma sono costretti a vederla arrestata. Prova di qualità e di quantità per la formazione di casa, che domina a rimbalzo e pone in evidenza l'ennesima grande prova di Kemba Walker. Il playmaker prenderà anche tanti tiri, ma alla fine è lui la luce in fondo al tunnel per gli Hornets: scarso apporto in termini di assistenze nonostante i 28 punti, ma balzano certamente agli occhi le tre stoppate in 40 minuti di gara. In una serata a dir poco particolare per Charlotte, spicca la doppia doppia da 18 punti e addirittura 17 rimbalzi per Jeremy Lamb, il quale domina il controllo dei tiri dei Knicks usciti lunghi. Più in generale, sono i cinque uomini di casa in doppia cifra a fare la differenza. Dall'altra parte, New York non riesce a sfruttare l'ormai consueta gran prova di Kristaps Porzingis: il lettone soffre un po' a rimbalzo, ma chiude con 25 punti e 6 palloni catturati da sotto le plance. Derrick Rose sfiora la tripla doppia con 18 punti, 8 rimbalzi e altrettanti assist, mentre tira malissimo Carmelo Anthony: 18 punti con 7/25 per lui. Solo 5 punti, infine, per Marco Belinelli, il quale infila una bomba e un canestro da due punti.

CHARLOTTE HORNETS - Punti: Walker 28, Lamb 18, Kaminsky 14. Rimbalzi: Lamb 17, Zeller 10. Assist: Walker e Kaminsky 3.

NEW YORK KNICKS - Punti: Porzingis 25, Rose e Anthony 18. Rimbalzi: Rose e Hernangomez 8. Assist: Rose 8.