NBA - I Clippers ne perdono due in fila, Dallas supera New Orleans

Los Angeles apre una serie negativa per la prima volta in questa stagione perdendo sul campo di Indianapolis. I Mavericks, sempre ultimissimi ad Ovest, battono i Pelicans nonostante Anthony Davis

NBA - I Clippers ne perdono due in fila, Dallas supera New Orleans
NBA - I Clippers ne perdono due in fila, Dallas supera New Orleans

Los Angeles Clippers – Indiana Pacers 70 - 91

Per la prima volta in stagione, i Los Angeles Clippers (14-4) hanno una serie negativa di risultati. Con la sconfitta di questa notte sul campo degli Indiana Pacers (9-9), gli uomini di Doc Rivers hanno infatti perso la seconda partita di fila, cosa che li ha fatti scendere fino alla terza piazza della Western Conference.

Tornando alla partita, la vittoria dei Pacers è arrivata dopo aver passato 48 minuti praticamente sempre in testa, e senza Paul George. Myles Turner e compagni non hanno mai permesso agli ospiti di poter nemmeno provare a vincere e, dopo un primo tempo chiuso avanti di dieci, nel terzo quarto Indiana ha dato la spallata finale, con un parziale che si è chiuso 18-26. Top scorer di serata, proprio Turner che ha chiuso con 17 punti, alla pari con Glen Robinson III.

Per i Clippers, bene Griffin, 16 punti e 9 rimbalzi, e CP3, che ha chiuso con 13 punti.

New Orlenas Pelicans – Dallas Mavericks 81 – 91

Arriva la seconda vittoria stagionale per i Dallas Mavericks (2-13), che battono in casa, e senza Dirk Nowitzki, i New Orleans Pelicans (6-11), in uno scontro da bassa classifica dell’Ovest.

La squadra di Carlisle, che sta vivendo uno degli inizi più difficili della propria storia, è riuscita a portare a casa la vittoria al termine di una partita molto equilibrata, decisa soltanto nell’ultimo periodo, quando Barnes e Matthews hanno alzato ulteriormente il proprio livello di gioco. E proprio questi due sono stati i migliori in campo, con l’ex Warriors autore di 23 punti, e l’ex Blazers di 21. Per NOLA, nonostante i 28 punti con 14 rimbalzi del solito Anthony Davis, questa è una brutta sconfitta, considerato che si stava notevolmente avvicinando alla zona PO.