NBA - Gli italiani sorridono a metà: vince il Beli contro Detroit, il Gallo cade a Brooklyn

Gli Hornets dell'ex campione NBA superano abbastanza agevolmente i Pistons, nonostante l'ennesima doppia doppia di Drummond. I Nuggets perdono in malo modo invece al Barclay's Center, battuti dai Nets di Brook Lopez.

NBA - Gli italiani sorridono a metà: vince il Beli contro Detroit, il Gallo cade a Brooklyn
NBA - Gli italiani sorridono a metà: vince il Beli contro Detroit, il Gallo cade a Brooklyn

Detroit Pistons – Charlotte Hornets 77 – 87

Seconda vittoria di fila per la franchigia di proprietà di Michael Jordan, che in casa supera bene i Detroit Pistons (12-11). La squadra allenata da Clifford è stata brava a non far mai scappare gli avversari nel corso del primo tempo e, nel terzo periodo, lo è stata altrettanto quando ha invece dato la spallata definitiva ai Pistons.

Per gli Hornets (12-9), da sottolineare la solita prestazione di Kemba Walkers, best scorer della squadra con 25 punti. Bene anche il nostro Marco Belinelli, che in uscita dalla panchina ha segnato 13 punti anche se ha fatto registrare un 1 su 4 dalla lunga distanza.

Tra gli uomini di Van Gundy invece, è arrivata la solita doppia doppia di Drummond, 26 punti e 14 rimbalzi, e altri due uomini in doppia cifra: Harris e Jackson.

Denver Nuggets – Brooklyn Nets 111 – 116

Brutta sconfitta dei Denver Nuggets (8-13) di Danilo Gallinari, che sul campo dei Brooklyn Nets (5-15), vanno sotto nel punteggio fin dalla palla a due. Non deve ingannare il finale infatti, perché l’altra squadra newyorchese è stata avanti dall’inizio alla fine, arrivando anche a picchi di +25. Tutto il quintetto dei Nets è così andato in doppia cifra, con top scorer Brook Lopez, 24 punti, e anche Joe Harris in uscita dalla panchina. Per i Nuggets, nonostante i 27 punti con 15 assist di Wilson Chandler e i 14 punti con 11 rimbalzi di Nikola Jokic, è arrivata la tredicesima sconfitta stagione. Male il “Gallo”, con appena 5 punti in 22 minuti.