NBA, Spurs ok a Phoenix. Lillard non basta ai Blazers contro Denver

I neroargento risolvono la pratica Suns nel quarto quarto, i Nuggets volano con Gallinari contro una Portland indifendibile, nonostante i 40 punti di Damian Lillard.

NBA, Spurs ok a Phoenix. Lillard non basta ai Blazers contro Denver
Danilo Gallinari (27 punti nella vittoria contro Portland) e Mo Harkless. Bart Young/NBAE via Getty Images

Seconda vittoria in altrettante notti per i San Antonio Spurs di Gregg Popovich che, dopo aver battuto ieri i Boston Celtics all'ombra dell'Alamo, vincono anche in trasferta contro i Phoenix Suns di Earl Watson. Brutta sconfitta per i Portland Trail Blazers di Terry Stotts, che cadono ancora a Denver contro i Nuggets di Mike Malone e Danilo Gallinari (27 punti, con 8/13 dal campo): agli ospiti non basta un Damian Lillard da 40 punti. 

Phoenix Suns - San Antonio Spurs 92-107

Rientra LaMarcus Aldridge in Arizona, ma la partenza lenta degli Spurs continua a essere un marchio di fabbrica di questa parte di stagione. Ospiti che perdono infatti troppi palloni banali, tramutati in canestri dai vari Devin Booker, Eric Bledsoe e Marquese Chriss. E' dunque il secondo quintetto - quello dei passatori - a svegliare i neroargento: Simmons e Dedmon ci mettono energia, Mills e Lee vanno a segno con continuità, e la gara è quindi in equilibrio anche in apertura di secondo quarto. Per i Suns si vede Dragan Bender, autore di una tripla, a cui rispondono Danny Green e Tony Parker con un paio di jumper dei suoi. Pau Gasol è più aggressivo del solito in attacco, ma in difesa San Antonio concede troppi punti al ferro e soffre contro la fisicità del veterano Tyson Chandler. Gara che si sporca nel terzo periodo, quando Ginobili e Mills commettono due falli duri che accendono il pubblico di casa: ci pensa il solito Kawhi Leonard a tenere in linea di galleggiamento gli Spurs, nonostante dall'altra parte Jared Dudley si esalti in difesa e dall'arco. Partita che si risolve infine nel quarto quarto: Aldridge e Gasol combinano bene in attacco, Leonard e Parker completano l'opera, e in un lampo i texani si ritrovano avanti di quindici lunghezze. Minuti finali di garbage time, con Popovich che concede spazio a Laprovittola, Anderson e Bertans, mentre per Watson si vedono Ulis, Jenkins e Jones. 

Phoenix Suns (8-18). Punti: Booker 17, Bledsoe 14, Knight 11, Chriss e Dudley 10. Rimbalzi: Chandler 8. Assist. Bledsoe e Booker 5.

San Antonio Spurs (21-5). Punti: Leonard e Gasol 18, Aldridge 14, Dedmon e Parker 11. Rimbalzi: Leonard 10. Assist: Leonard 4

Denver Nuggets - Portland Trail Blazers 132-120

Al Pepsi Center Mike Malone rivoluziona il suo quintetto, schierando un solo lungo di ruolo come Jokic, affiancando Chandler a Gallinari e Gary Harris a Mudiay. Per Stotts ecco ancora Vonleh al posto di Aminu. Denver approfitta del campo più aperto per cominciare a trivellare di triple il canestro avversario: grande inziio di Danilo Gallinari e Nikola Jokic, che si mette in mostra anche per un passaggio spettacolare per Faried. Ma sono tutti i Nuggets a trovare punti, da Wilson Chandler a Gary Harris, da Emmanuel Mudiay a Will Barton. La difesa di Portland continua invece a concedere di tutto agli avversari, chiudendo il primo tempo sotto 74-56, nonostante Lillard e Mason Plumlee provino a tenere agganciati gli ospiti. Gallinari completa un primo tempo perfetto con un gran canestro allo scadere, ma la reazione Blazers giunge dal terzo quarto in poi, quando anche C.J. McCollum, Allen Crabbe ed Evan Turner danno segnali di risveglio. Nulla che però consenta a Portland di tornare sotto la doppia cifra di svantaggio, anche perchè a ogni tentativo di rimonta corrisponde un canestro pesante dei Nuggets, in particolare con il Gallo, Harris e Nelson. L'ultima sfuriata di Damian Lillard (tre triple in un lampo) serve solo a rendere meno pesante il passivo per i Trail Blazers, che continuano a perdere partite nella metà campo difensiva. 

Denver Nuggets (10-16). Punti: Gallinari 27, Harris 18, Chandler 17, Nelson e Barton 15, Jokic 13, Mudiay 10. Rimbalzi: Faried 9. Assist: Harris 6

Portland Trail Blazers (13-15). Punti: Lillard 40, McCollum 23, Plumlee 19. Rimbalzi: Vonleh, Plumlee e Davis 7. Assist: Lillard 10.