Nba- Cleveland: l'obiettivo è tesserare una point guard prima della Trade Deadline

I Cavs sono alla ricerca di un play in grado di far rifiatare Kyrie Irving. Il Gm Griffin conferma: "Dobbiamo rintuzzare il nostro playmaking"

Nba- Cleveland: l'obiettivo è tesserare una point guard prima della Trade Deadline
Cleveland, James "guida" Korver nelle sue prime uscite in maglia Cavs

Poco piu di un mese al gong della Trade Deadline, il termine ultimo è il 21 Febbraio, data entro la quale  le franchigie Nba possono operare liberamente sul mercato per rimpinguare e modellare i rispettivi roster. Non solo squadre di medio basso livello saranno impegnate in Trade, ma anche i Cleveland Cavaliers, ad oggi leader incontrastati ed indisturbati della Eastern Conference, potrebbero ben presto ricoprire il ruolo di "regina" del mercato, essendo già in questi giorni al centro di numerosi rumors e trattative. 

Il General Manager dei Cavaliers, David Griffin, appena prima del match che ha visto la squadra impegnata "on the road" al Golden 1 Center contro i Kings, ai microfoni di Dave McMenamin di ESPN ha confermato che la franchigia dell'Ohio è alla ricerca di una point guard esperta, un veterano della Lega da affiancare ad Irving, "salvaguardando" di conseguenza da troppe responsabilità il giovane Kay Felder, 54esima scelta nell'ultimo Draft, il quale, dopo il ritiro di Mo Williams, ha incarnato il ruolo di backup di "Uncle Drew". Queste le sue parole: "Siamo consapevoli di questa nostra mancanza, un'altra point guard ci consentirebbe di evitare di sottoporre ad estenuanti straordinari Kyrie Irving e LeBron James. Non per forza un playmaker, ci occorre un giocatore con un buon ball handling in grado di migliorare il nostro playmaking".

L'eventuale acquisto di un play non sarà il primo innesto per i Cavs, che nei giorni scorsi, per fronteggiare la lunga serie di infortuni che hanno falcidiato il gruppo di Tyronn Lue, sono corsi ai ripari firmando Kyle Korver, esperto cecchino ex Atlanta Hawks, giocatore con punti nelle mani in grado di dar manforte in attacco ai "Big Three". Anche sull'acquisizione della guardia tiratrice, in occorrenza ala piccola, si e espresso il GM dei campioni in carica: "L'innesto di Korver è per noi molto importante, perchè ci permette di variegare maggiormente il nostro attacco, attenuando leggermente le responsabilità offensive dei nostri soliti giocatori. Abbiamo bisigno di maggiore intelligenza sul parquet, soprattutto nel leggere meglio le varie situazioni di gioco, ed in questo Kyle può darci una grossa mano. Si è inserito bene nel gruppo, ci aspettiamo molto da lui".

Cleveland ha seriamente intenzione di confermarsi ai vertici della National Basketball Association, l'acquisto di Korver e di una possibile point guard esperta sono il "guanto di sfida" lanciato ai rivali Warriors. Restate tranquilli, ci aspetta ancora un inizio d'estate calda, bollente...ed insonne.