NBA - I Celtics corsari a Detroit: battuti i Pistons 104 - 98

Boston batte Detroit in trasferta e si avvicina al primo posto dei Cleveland Cavaliers. 33 punti per Thomas, decisivo però Jaylen Brown

NBA - I Celtics corsari a Detroit: battuti i Pistons 104 - 98
NBA - I Celtics corsari a Detroit: battuti i Pistons 104 - 98

Boston Celtics – Detroit Pistons 104 – 98

Vittoria importante per i Boston Celtics (38-21), che sul campo dei Detroit Pistons (40-17) ottengono la trentottesima vittoria in regular season e accorciano sui Cleveland Cavaliers, sconfitti ieri notte dai Chicago Bulls.

La squadra di Brad Stevens ha dovuto faticare e non poco: i padroni di casa, sebbene in maniera poco costante nel corso dei 48 minuti, hanno messo in grande difficoltà i C’s, che soprattutto a inizio e fine partita hanno dovuto elevare il proprio livello di gioco.

Proprio nel finale, dopo non aver mai concesso un vantaggio dalla metà del secondo quarto, i Celtics si sono ritrovati sotto per un paio di minuti con due triple di Reggie Jackson. Boston però non ha mollato e alla fine ha ritrovato il vantaggio grazie ad una tripla, con fallo, di Jaylen Brown, che dall’angolo ha messo praticamente fine alla partita.

Il rookie, partito titolare al posto di Avery Bradley e soprattutto di Marcus Smart, tornato ad essere sesto uomo, è stato fondamentale per Stevens e tutta la truppa, segnando 13 punti in 25 minuti, con 5 su 9 dal campo e un ottimo 3 su 3 dall’arco.

Fondamentale per la W è stato anche Isaiah Thomas, che ha messo a referto 33 punti, seppur non percentuali non troppo esaltanti.

Per Detroit - tutto il quintetto è andato in doppia cifra - resta il rammarico per un finale di partita giocato ad alti livelli e in cui ha sfiorato la vittoria.