Nba - Mirotic il castigatore dei Cavs

Il croato naturalizzato spagnolo guida i suoi Bulls al successo contro James e compagni. Chicago non molla i playoffs, ed il #44 rilancia: "Ora non dobbiamo fermarci"

Nba - Mirotic il castigatore dei Cavs
Nba - Mirotic il castigatore dei Cavs

Nikola Mirotic, è stato lui il protagonista del successo dei suoi Bulls contro i campioni in carica dei Cleveland Cavaliers. Con 28 punti, e 10 rimbalzi - in 38' minuti d'impiego - il croato naturalizzato spagnolo è stato il man of the match della gara vinta da Chicago allo United Center con il punteggo di 99-93, acuendo la crisi dei Cavs, giunti alla loro terza sconfitta consecutiva. Ai microfoni di USA Sport Today, il nativo di Titograd ha dichiarato: "Sento che è il mio momento, ora dobbiamo fare le cose per bene. Io sono felice di essere qui, e di far parte di questo gruppo. Il mio obiettivo, ma anche quello dei miei compagni, è di riportare i Chicago Bulls ai playoffs, ce lo meritiamo".

Da quando Mirotic è stato reintegrato in squadra, ha risposto al meglio, convincendo l'head coach dei Tori dell'Illinois, Fred Hoiberg, a puntare su di lui. L'ala grande barbuta, giunta al terzo anno, sta viaggiando a 18.3 punti di media a serata, ma soprattutto sta giocando con un rinnovato senso di fiducia che gli permette di essere efficace sul parquet in entrambi le fasi di gioco. Nell'immediato dopogara, a caldo, Hoiberg ha esaltato il suo giocatore: "Sono davvero orgoglioso del ragazzo. Dopo che ha vissuto un periodo particolare, in cui era molto giù col morale, ora sembra rinato. Si allena tanto e bene, ha ritrovato la fiducia nei propri mezzi, è il primo che arriva in palestra per allenarsi. Davvero una bella sorpresa per me questo cambiamento di Nikola".

Per i Bulls, il cambiamento di mentalità di Mirotic non poteva arrivare in un momento migliore, con il team alle prese con la rincorsa ad un posto playoff. L'attuale ottava posizione, di proprietà degli Indiana Pacers, dista ora appena 1 gara. Anche lo 'swingman' Jimmy Butler elogia il compagno, con poche ma concise parole: "Credo che Mirotic debba continuare a giocare così, per noi è troppo importante averlo a questi livelli".