NBA - Westbrook fa la storia e i Thunder superano i Bucks; i Nets stracciano i Philadelphia 76ers

Nella notte NBA, Westbrook eguaglia Oscar Robertson per il numero di triple doppie in una stagione, ben quarantuno, e guida i suoi Thunder alla vittoria contro i Milwaukee Bucks. I Brooklyn Nets, invece, passeggiano sui Philadelphia 76ers e portano a casa la diciannovesima vittoria stagionale.

NBA - Westbrook fa la storia e i Thunder superano i Bucks; i Nets stracciano i Philadelphia 76ers
Fonte Immagine: rsi.ch

OKLAHOMA CITY THUNDER - MILWAUKEE BUCKS 110-79

Russell Westbrook scrive la storia con la sua quarantunesima tripla doppia, eguagliando un record che durava da ben cinquantacinque anni e posseduto da un Hall Of Famer come Oscar Robertson. Non si è fatta attendere la risposta del pubblico che ha intonato il coro di "MVP" al numero zero degli Oklahoma City Thunder, che sta disputando una delle migliori singole stagioni di sempre, se non la migliore.

Westbrook ha finito la gara con 12 punti, 13 rimbalzi e altrettanti assist ed ha aiutato i suoi Thunder a battere i Milwaukee Bucks. Il numero zero dei Thunder ha raggiunto la sua settima tripla doppia consecutiva con un canestro assistito da Taj Gibson.

Eguaglia così un record che Robertson era riuscito a realizzare nella stagione 1961-1962 e Westbrook adesso ha altre cinque partite per superare il limite.

Inoltre Westbrook ha raggiunto anche Wilt Chamberlain con la sua settantottesima tripla doppia ed adesso è quarto nella storia della NBA. Destino vuole che il prossimo giocatore da raggiungere, per Russ, sia proprio l'allenatore dei Bucks, Jason Kidd, che possiede ben centosette triple doppie in carriera.

Ad aiutare Westbrook a conquistare la vittoria ci ha pensato Enes Kanter, che ha chiuso con diciassette punti, nella vittoria con più divario della stagione per i Thunder.

D'altra parte i Bucks hanno prodotto poco e sono sembrati stremati sul campo da gioco. Inutili i quattordici punti di Michael Beasley e gli undici punti di Giannis Antetokounmpo per provare ad impensierire gli avversari.

NEXT GAME - Gli Oklahoma City Thunder saranno impegnati sul campo dei Memphis Grizzlies nel prossimo turno, dove appunto Russell Westbrook proverà a superare The Big O. Mentre i Milwaukee Bucks scenderanno sul parquet degli Indiana Pacers di Paul George.

BOXSCORE: 

OKLAHOMA CITY THUNDER (44-33) - PUNTI: Kanter 17, Westbrook 12, Gibson 12. ASSIST: Westbrook 13, Roberson 4, Christon 3. RIMBALZI: Westbrook 13, Roberson 5, Sabonis 5.

MILWAUKEE BUCKS (40-38) - PUNTI: Beasley 14, Antetokounmpo 11, Hawes 10. ASSIST: Antetokounmpo 4, Payton II 3, Middleton 2. RIMBALZI: Antetokounmpo 10, Maker 7, Hawes 5.

PHILADELPHIA 76ers - BROOKLYN NETS 118-141

I Brooklyn Nets mandano ben otto giocatori in doppia cifra e stracciano i Philadelphia 76ers

Una super vittoria quella dei Nets, che guidati dai sedici punti di Jeremy Lin e Brook Lopez costruiscono una partita da All Star Game. Brooklyn  realizza ben ottantuno punti nei primi due quarti e poi si calma nella seconda parte di gara, realizzando "solo" sessanta punti nei restanti 24 minuti di gioco. Con gli ottantuno punti in due quarti, Brooklyn pareggia il record di franchigia.

Statisticamente numeri pazzeschi per questa squadra che ha appena diciannove vittorie in questa stagione regolare. Infatti, i Nets hanno chiuso la gara con il 64% dal campo ed un 51.6% dall'arco dei tre punti, numeri da Golden State Warriors.

Oltre a Lin e Lopez, sono andati in doppia cifra anche  Archie Goodwin e KJ McDaniels con quattordici punti, Spencer Dinwiddie e Sean Kilpatrick con tredici punti e Rondae Hollis-Jefferson e Randy Foye con dodici punti.

D'altra parte i Philadelphia 76ers non hanno potuto fare niente contro questi Nets che al posto del canestro vedevano una vera e propria vasca da bagno. Nonostante ciò, anche la franchigia della Pennsylvania è riuscita a mandare in doppia cifra ben sette giocatori. I migliori sono stait Timothe Luwawu-Cabarrot con diciannove punti e Shawn Long con diciotto punti e sei rimbalzi.

NEXT GAME - I Brooklyn Nets proveranno a bissare questo successo nella trasferta in Florida, contro gli Orlando Magic. Mentre i Philadelphia 76ers proveranno a tornare alla vittoria, dopo quattro sconfitte consecutive, nella sfida casalinga contro i Chicago Bulls.

BOXSCORE:

PHILADELPHIA 76ers (28-50) - PUNTI: Luwawu-Cabarrot 19, Long 18, Holmes 16. ASSIST: McConnell 7, Stauskas 6, Holmes 4. RIMBALZI: Poythress 7, Long 6, Holmes 6.

BROOKLYN NETS (19-59) - PUNTI: Lin 16, Lopez 16, Goodwin 14. ASSIST: Lin 7, Dinwiddie 7, Lavert 7. RIMBALZI: Lin 5, Booker 5, Lopez 4.