NBA - Indiana non si ferma più, battuti anche i Magic; Tonfo Bulls in casa dei Nets

Paul George con i suoi 37 punti, guida i Pacers alla loro terza vittoria consecutiva, stavolta battendo in trasferta gli Orlando Magic. Tonfo per i Chicago Bulls, che inaspettatamente cadono al Barclays Center, contro i Brooklyn Nets.

NBA - Indiana non si ferma più, battuti anche i Magic; Tonfo Bulls in casa dei Nets
George in palleggio contro Ross. Fonte Immagine: http://www.indystar.com

ORLANDO MAGIC - INDIANA PACERS 112-127

Gli Indiana Pacers stanno risorgendo giusto in tempo per qualificarsi ai playoffs. Infatti, nella trasferta dell'Amway Center, contro gli Orlando Magic, la squadra allenata da Nate McMillan ha trovato la terza vittoria consecutiva, grazie alla grande prova di Paul George da 37 punti con 14-22 dal campo, accompagnata da un ottimo Myles Turner, che ha contribuito alla vittoria con 23 punti e 10 rimbalzi.

Con questa vittoria Indiana scavalca i Miami Heat e i Chicago Bulls e conquista il settimo posto nella Eastern Conference. Durante la striscia di queste tre vittorie consecutive, i Pacers sono riusciti a vincere con circa sedici punti di scarto di media.

Stavolta Larry Bird ha avuto ragione. Infatti l'innesto di Lance Stephenson era ciò che serviva per dare una scossa alla squadra. Stephenson nella notte, in ventidue minuti sul parquet, ha dato come sempre il suo contributo con 8 punti, 6 rimbalzi e 3 assist. Oltre a Stephenson, a contribuire alla vittoria di Indiana, ci hanno pensato i 14 punti di Thaddeus Young e gli undici punti a testa per Kevin Seraphin e CJ Miles.

Agli Orlando Magic non sono bastati i 29 punti di Terrence Ross, con Orlando che non è riuscita a contenere difensivamente i Pacers.

NEXT GAME - Gli Orlando Magic giocheranno la penultima stagionale contro i Chicago Bulls, mentre gli Indiana Pacers giocheranno in trasferta al Wells Fargo Center, contro i Philadelphia 76ers. Una vittoria per i Pacers significherebbe l'accesso ai playoffs.

BOXSCORE:

ORLANDO MAGIC (28-52) - PUNTI: Ross 29, Fournier 23, Payton 10. ASSIST: Payton 10, Vucevic 5, Gordon 3. RIMBALZI: Vucevic 10, Gordon 4, Ross 4.

INDIANA PACERS (40-40) - PUNTI: George 37, Turner 23, Young 14. ASSIST: Teague 13, George 6, Brooks 4. RIMBALZI: Turner 10, George 7, Turner 4.

BROOKLYN NETS - CHICAGO BULLS 107-106

I Chicago Bulls, inaspettatamente, cadono al Barclays Center contro i Brooklyn Nets. Sembrava una vittoria già annunciata per la franchigia dell'Illinois, ma i Nets sono stati più freddi nel finale e, guidati da un caldissimo Spencer Dinwiddie, sono riusciti a prevalere su Jimmy Butler e compagni.

I Bulls contro i Nets hanno ritrovato Dwyane Wade che in venticinque minuti sul parquet ha realizzato quattordici punti, e forse serviva proprio l'esperienza del numero tre nel quarto periodo per riuscire a conquistare la vittoria.

Ma dall'altra parte Chicago ha trovato un favoloso Spencer Dinwiddie, che nell'ultimo minuto ha messo la tripla del vantaggio ed è stato freddissimo dalla linea della carità, non sbagliando nemmeno un libero. Per i Nets, ad aiutare Dinwiddie, ci ha pensato il rookie da Michigan University, Caris LeVert, che come Dinwiddie ha realizzato diciannove punti.

Per i Bulls diventa complicata adesso la strada per l'ottavo posto, visto che Chicago è costretta a vincere tutte e due le gare finali della stagione, aspettando il tie-breaker sui Miami Heat.

NEXT GAME - I Brooklyn Nets nella prossima gara, affronteranno al TD Garden i Boston Celtics. I Chicago Bulls torneranno tra le mura amiche dello United Center, dove affronteranno gli Orlando Magic.

BOXSCORE: 

BROOKLYN NETS (20-60) - PUNTI: Dinwiddie 19, Lavert 19, Hollis-Jefferson 16. ASSIST: Lin 7, Whitehead 4, Dinwiddie 4. RIMBALZI: Hollis-Jefferson 12, Lin 6, Lopez 4.

CHICAGO BULLS (39-41) - PUNTI: Butler 33, Lopez 16, Grant 15. ASSIST: Grant 4, Butler 4, Portis 2. RIMBALZI: Lopez 8, Butler 7, Wade 7.