NBA Playoffs – Il duo Wall-Beal conduce i Wizards alla vittoria in Gara 5

Grandissima vittoria dei Wizards in Gara 5. La franchigia della capitale trova il backcourt John Wall e Bradley Beal in gran forma. Il playmaker è autore di 20 punti e 14 assist, mentre Beal nella notte riesce a realizzare ben 27 punti. Adesso i Wizards hanno la chance di chiudere la serie in Gara 6, in trasferta alla Philips Arena, parquet di casa degli Atlanta Hawks.

NBA Playoffs – Il duo Wall-Beal conduce i Wizards alla vittoria in Gara 5
La schiacciatona di John Wall su Mike Muscala. Fonte Immagine: Twitter.com
Washington Wizards
103 99
Atlanta Hawks

I Washington Wizards conquistano una fondamentale gara 5 contro gli Atlanta Hawks, tra le mura amiche del Verizon Center. Coach Scott Brooks nella notte è riuscito a trovare due grandi prestazioni di John Wall e Bradley Beal. Andiamo a vedere come si è sviluppato il quinto atto della serie tra Wizards ed Hawks.

LA CRONACA – Gara 5 tra Washington Wizards ed Atlanta Hawks si apre con un primo quarto spumeggiante per le due squadre, dal punto di vista offensivo. Infatti, per la prima metà del periodo, si scambiano canestri su canestri ed a tenere in gara i padroni di casa ci pensa un caldissimo Bradley Beal, che realizza nove dei primi quindici punti di squadra. Così gli Hawks provano a mettere il piede sull’acceleratore e con un parziale di 8-0 si portano sul più sei. A fine quarto però Washington recupera quattro punti ed il primo periodo finisce con il punteggio di 23-25 per gli ospiti.

Ma nel secondo quarto continua a giocare bene Atlanta ed incrementa il suo vantaggio fino alle sette lunghezze e coach Scott Brooks decide di chiamare il timeout per i Wizards. Minuto di pausa che dà i suoi frutti, con Washington che, al rientro sul parquet, con un parziale di 9-0, ribalta l’inerzia del match. Sulle ali dell’entusiasmo e guidata dal duo John Wall – Bradley Beal, Washington arriva sino al più cinque. Prima dell’intervallo, però, Atlanta recupera quattro punti, portandosi al riposo lungo a solo un punto di svantaggio dai padroni di casa, grazie all’energia di Dennis Schroder (50-49).

Bradley Beal in penetrazione contro Ersan Ilyasova. Fonte Immagine: Twitter.com
Bradley Beal in penetrazione contro Ersan Ilyasova. Fonte Immagine: Twitter.com

Al ritorno sul parquet, i Washington Wizards riprendono da dove avevano lasciato. Due triple di Otto Porter Jr. portano subito i padroni di casa sul più sette. Il solo Paul Millsap prova a risollevare Atlanta, ma la continuità offensiva dei Wizards mette in serie difficoltà gli Hawks. John Wall con una tripla permette a Washington di raggiungere la doppia cifrà di vantaggio, più undici, e costringe coach Mike Budenholzer a chiamare il primo timeout del quarto. Al ritorno in campo, Atlanta finalmente mette l’aggressività giusta per mettere in difficoltà Washington, costruendo un parziale di 11-0, con protagonista Tim Hardaway Jr. autore di due triple ed un jumper, che riporta la gara in parità. Ma John Wall non ci sta ed a fine quarto riporta i suoi sul più quattro, con il terzo periodo che si chiude col punteggio di 83-79.

Anche nel quarto periodo a partire forte sono i padroni di casa. I Wizards aprono il quarto con un parziale di 9-4, che permette alla squadra di coach Scott Brooks di raggiungere il più nove. Ancora una volta, a rimettere in partita gli Hawks ci pensano Paul Millsap e Dennis Schroder che si rendono protagonisti di giocate offensive di alta caratura e riportano Atlanta a sole tre lunghezze di distacco da Washington. Wall prova ad illuminare i suoi con assist e canestri acrobatici, ma gli Hawks rimangono incollati al possesso di distacco a due  minuti dalla fine della contesa. Washington però riesce ad alzare il ritmo anche difensivamente e grazie alle giocate del freddissimo Wall i Wizards riescono a conquistare Gara 5.

Adesso la serie è sul 3-2 per i Washington Wizards. La franchigia della capitale ha il match point in Gara 6, in trasferta alla Phillips Arena, casa degli Atlanta Hawks.

GAME STATS -  A condurre alla vittoria i Washington Wizards, oltre alla maggior precisione dal campo, con Washington che è riuscita a chiudere con il 45.1% (37-82), rispetto al 40.9% (38-93) degli Hawks, è stata la grandissima difesa nei momenti decisivi della gara. Infatti i padroni di casa sono riusciti a rubare ben 8 palloni ed a realizzare la bellezza di 10 stoppate nella notte e spesso la difesa di coach Brooks ha costretto Atlanta a prendere tiri forzati.

Fonte Immagine: Espn.com
Fonte Immagine: Espn.com