NBA - Jeff Hornacek sicuro: "Porzingis resta con noi"

L'head coach dei Knicks ritorna a parlare di Porzingis, dopo un mese dal termine della regular season.

NBA - Jeff Hornacek sicuro: "Porzingis resta con noi"
NBA - Jeff Hornacek sicuro: "Porzingis resta con noi"

L'head coach dei New York Knicks, Jeff Hornacek, ha enunciato ai giornalisti che la stella lettone, Kristaps Porzingis, vestirà il blu ed arancio anche il prossimo anno. "Non ho alcun dubbio, resterà con noi anche il prossimo anno", queste le chiare parole dell'allenatore rilasciate nella giornata di giovedì ai microfoni di ESPN. La franchigia newyorkese ha ricevuto, nei giorni scorsi, numerose telefonate da parte di squadre interessate alle prestazioni sportive dell'ala ventunenne. Tutto questo si è inasprito soprattutto dopo che il lettone ha mancato l'exit interview con la dirigenza della propria franchigia. Frustrazione, questo è stato il motivo per cui il 'sei' dei Knicks ha saltato le riunioni di fine anno. Sono state infatti ben 101 le sconfitte di New York patite nel corso degli ultimi due anni, proprio da quando Porzingis fu scelto al Draft 2015 ed intraprese l'avventura con Phil Jackson.

Il lettone, da quando ha saltato le riunioni di fine stagione, non è entrato più in contatto con la franchigia newyorchese. Il mese scorso è partito per il suo paese d'origine, la Lettonia, e con ogni probabilità vi rimarrà ancora per un bel pò. Infatti, proprio nella sua nazione d'origine, Porzingis si preparerà per gli Europei di basket, che disputerà con la propria nazionale. L'head coach Jeff Hornacek ha confidato di non aver sentito il suo giocatore da quando è terminata la regular season, confida però di ritrovarlo a New York anche il prossimo anno: "Lo aspettiamo, lui è molto importante per noi". Il fratello di Kristaps Porzingis, Janis, sempre ad ESPN ha dichiarato, mercoledì, che il fratello è intenzionato a restare nella Grande Mela, e difendere ancora i colori dei Knicks, a patto che il club crei un ambiente favorevole allo sviluppo della franchigia, e provi a ritornare ai massimi livelli. Vuole vincere, e solo in caso di progetto serio, vincente, sarebbe disposto a restare.

"Ha deciso di non venire alla riunione"  ha affermato coach Hornacek. Poi prosegue: "Sarebbe stata un'ottima occasione per parlare con lui di cosa è stato, e su cosa dobbiamo lavorare per migliorare il rendimento dell'annata appena trascorsa. Sarà comunque una lunga estate, ed in offseason avremo il tempo di chiarire molte cose". Infine, chiude il discorso travestendosi da padre saggio: "Capisco che è molto deluso, ha dato tanto per la causa Knicks, ma i risultati di squadra sono stati mediocri. In ogni caso, si deve sempre imparare da questi momenti, ed apportare i corretti adeguamenti per andare avanti ed uscirne fortificato. Sono sicuro che Kristaps seguirà il mio consiglio e sarà ancora dei nostri".