NBA - Jerry West pronto a lasciare i Warriors per un ruolo da consulente ai Los Angeles Clippers

Secondo le ultime indiscrezioni, Jerry West sarebbe pronto a tornare a Los Angeles, sponda Clippers, per un ruolo da consulente.

NBA - Jerry West pronto a lasciare i Warriors per un ruolo da consulente ai Los Angeles Clippers
NBA News - Jerry West pronto a lasciare i Warriors per un ruolo da consulente ai Los Angeles Clippers

L'Hall of Famer Jerry West è pronto ad unirsi, con Steve Ballmer, ai Los Angeles Clippers, per svolgere il ruolo di consulente, stessa carica che ha ricoperto per sei anni alla corte dei Golden State Warriors.

West ha annunciato alle reti locali come non ci sia ancora la firma nero su bianco. Ha però già annunciato alla squadra, nella serata di Gara 5 delle NBA Finals, che sarebbe stata la sua ultima partita con l'organizzazione dei Warriors. Inoltre, "The Logo" ha dichiarato come la notte di Gara 5 sia stata una delle più tristi della sua vita per il rispetto che prova nei confronti della dirigenza di Golden State e dei giocatori con cui ha lavorato sei anni e con cui ha vinto due titoli negli ultimi tre anni. Jerry ha inoltre asserito di voler seguire il suo spirito competitivo.

"The Logo" aveva bisogno di una nuova sfida e quale miglior sfida di una franchigia da sempre incompleta come i Los Angeles Clippers

Si conclude così l'esperienza del settantanovenne West alla corte dei Warriors. West ha dichiarato che sarà per sempre grato a questa franchigia ed ha inoltre elogiato il lavoro del proprietario dei Warriors, che ha riportato il team della Bay Area ai fasti di un tempo. 

I festeggiamenti dei Golden State Warriors per la conquista del secondo titolo. Fonte Immagine: The Root
I festeggiamenti dei Golden State Warriors per la conquista del secondo titolo. Fonte Immagine: The Root

Adesso, però, la mente di Jerry West è rivolta solo ai Los Angeles Clippers. Ha affermato di aver lavorato per un grande proprietario come Jerry Buss ai Los Angeles Lakers, per un fantastico proprietario, Michael Heisley, durante la sua permanenza ai Memphis Grizzlies, e per un grande gruppo come quello dei Golden State Warriors, ed è certo che Steve Ballmer diventerà questo tipo di proprietario.

Inoltre West ha dichiarato che lascerà pieno potere nelle mani di Doc Rivers e del suo assistente, Lawrence Frank, che secondo Jerry, sono due vincenti che hanno voglia di imporsi ancora, e lui sarà pronto a mettere la sua mano nel momento del bisogno. Infine, West ha confermato che, durante questa esperienza ai Clippers, non vorrà essere il protagonista della storia, bensì vorrà avere lo stesso ruolo che aveva agli Warriors.

Steve Ballmer così si è voluto assicurare Jerry West, anche per provare a trattenere la stella della squadra, Chris Paul. Infatti, CP3, secondo voci di corridoio, sarebbe interessato ad unirsi ai San Antonio Spurs, per lavorare con Gregg Popovich e Kawhi Leonard, soprattutto per staccarsi l'etichetta da perdente.

Vedremo così se West riuscirà a convincere Paul, come riuscì a convincere l'organizzazione degli Warriors a non scambiare Klay Thompson per Kevin Love, convinto che il tiro e la difesa di Klay sarebbero andati a completare il gioco di Stephen Curry. In quel caso il tempo ha dato ragione a West, vedremo se adesso la leggenda della NBA riuscirà a trattenere Paul ed a costruire qualcosa di grande anche coi Los Angeles Clippers.