NBA Draft Rumors - Boston Celtics, anche Josh Jackson in lizza per la prima scelta assoluta

E' Josh Jackson il nome che fa concorrenza a Markelle Fultz per la prima scelta assoluta del Draft NBA 2017. Infatti i Boston Celtics sono più che interessati al gioiellino prodotto da Kansas.

NBA Draft Rumors - Boston Celtics, anche Josh Jackson in lizza per la prima scelta assoluta
NBA Draft Rumors - Boston Celtics, anche Josh Jackson in lizza per la prima scelta assoluta

Per i Boston Celtics non c'è solo Markelle Fultz. Infatti, secondo voci di corridoio, la storica franchigia del Massachusetts sarebbe interessata anche a Josh Jackson per la prima scelta assoluta nel Draft NBA 2017.

Secondo ESPN, Jackson è uno dei pupilli di Danny Ainge, ed oltre all'ex Jayhawks ci sono altri due o tre giocatori che fanno gola. Sembrano quindi calare leggermente le quotazioni di Markelle Fultz, combo guard da Washington, come prima scelta assoluta nel prossimo draft. Infatti, sempre secondo Danny Ainge, Josh Jackson si troverebbe meglio nel gioco dei Boston Celtics. Gli stessi tifosi si fidano ciecamente del proprio GM, colui che è riuscito a ricostruire una franchigia continuando a vincere.

Jackson è il prototipo di giocatore ideale per i bianco-verdi. Infatti l'ala dei Kansas Jayhawks si contraddistingue dagli altri prospetti in questo draft per la sua versatilità, per il suo atletismo, per la sua capacità di stare in campo, ma soprattutto per il suo motore instancabile. Tutte queste caratteristiche hanno portato Jackson ad essere in lizza per la scelta numero uno.

Va però sottolineato un aspetto: Josh Jackson ancora deve lavorare con i Boston Celtics e molto probabilmente non si riuscirà a trovare uno slot per un workout fulmineo. Lo scorso dodici giugno, inoltre, girarono voci secondo cui Jackson avrebbe rifiutato proprio un provino con i Celtics: ciò riallontana il numero 11 dai bianco-verdi. Inoltre il suo agente, B.J. Armstrong, gli consigliò di dare la precedenza a Los Angeles Lakers ed ai Philadelphia 76ers, che hanno rotazioni più limitate rispetto a Boston, in modo che il suo assistito avesse più minutaggio in caso di scelta da parte di queste due squadre. Parole riparate dallo storico playmaker dei Bulls nei giorni scorsi, quando è tornato sui suoi passi, esprimendo il grande rispetto che Jackson prova nei confronti dei Boston Celtics e che di certo non si tirerà indietro in caso di chiamata dei bianco-verdi.

Jackson dopo i workout degli ultimi mesi è salito sempre di più nei vari mock draft, ed adesso il freshman uscente da Kansas è proiettato alla numero due con i Los Angeles Lakers. Il draft dista solo sei giorni e solo allora Jackson saprà con quale franchigia comincerà la sua carriera nella NBA.