Draft NBA - Frank Ntilikina, viaggio di sola andata per New York?

La point guard francese sarà una scelta Top 15 al prossimo, imminente Draft NBA. E' data intorno all'ottava chiamata. Sarà New York, molto probabilmente, a sceglierlo ed affidargli le chiavi della regia.

Draft NBA - Frank Ntilikina, viaggio di sola andata per New York?
Draft NBA - Frank Ntilikina, viaggio di sola andata per New York?

E' senza ombra di dubbio il principale prospetto europeo al prossimo Draft NBA che si terrà tra tre giorni nella splendida cornice del Barlclays Center di Brooklyn. Frank Ntilikina, belga di nascita, si è trasferito insieme alla sua famiglia in Francia, quando lui aveva solo tre anni. Dunque, parliamo di un francese d'adozione. Ad accoglierlo, la bella e cordiale città di Strasburgo, e proprio qui il ragazzo ha iniziato a praticare basket, con ottimi risultati, fino a diventare una prospettiva èlitaria per l'NBA, la lega di pallacanestro più bella ed affasciante del pianeta. Ha militato proprio nella squadra della sua città, lo Strasburgo, ma le principali fortune le ha avute con la maglia della Nazionale francese, infatti Ntilikina ha trionfato nei Campionati Europei under 16 in Lettonia, nel 2014, e due anni dopo si è confermato sul tetto del Vecchio Continente, conquistando ancora l'oro, in Turchia, con i transalpini. In finale, il talento francese mise a referto ben 31 punti, con sette triple, e venne eletto MVP del torneo. Viaggiò su cifre altisonanti: 15.2 punti, 4.5 assist, 2.8 rimbalzi e 2.2 rubate in media per ogni singolo match. Queste strabilianti prestazioni gli hanno consentito l'elezione al Draft NBA 2017, ed i vari Mock Draft lo danno intorno all'ottava scelta, pick di proprietà dei New York Knicks. Dunque, per Ntilikina potrebbero schiudersi le porte della Grande Mela e del regale Madison Square Garden.

PUNTI DI FORZA - Innanzitutto, Ntilikina ha grandi doti fisiche, questo lo rende un prospetto intrigante per l'NBA. E' una point guard con punti nelle mani, seppur le sue cifre, allo Strasburgo, non sono state eccelse sotto quest'aspetto, ma è del tutto normale in quanto Ntilikina, essendo comunque appena diciottenne, ha avuto in qualche occasione un minutaggio limitato. Tutto questo, tra l'altro, è normale per un giovane giocatore che partecipa in una delle leghe di pallacanestro più competitive d'Europa. In attacco, è molto veloce, e grazie alle sue doti atletiche spesso riesce a battere dal palleggio i suoi diretti marcatori. Il suo buon ball handling lo aiuta a raggiungere i punti necessari sul parquet, per fare un gioco per se stesso o per i compagni di squadra. E' in difesa che però Ntilikina brilla di luce propria. Le sue lunga braccia sono usate per ostruire le linee di passaggio avversarie. Può difendere in più posizioni, e la sua capacità di leggere il gioco in maniera rapida può tornare utile per la franchigia che si aggiudicherà il talentuoso francesino.

La difesa, punto di forza di Frank Ntilikina. Fonte: Bwiza.com
La difesa, punto di forza di Frank Ntilikina. Fonte: Bwiza.com

PROSSIMO LIVELLO - C'è un pò di mistero intorno alla figura di Frank Ntilikina. A causa della sua partecipazione alle finali playoff della lega francese, il talentuoso play francese non ha lavorato per squadre NBA negli Stati Uniti in questo periodo. Non ha sostenuto alcun workout oltreoceano, ma nonostante ciò, la sua etica del lavoro e le abilità crude sono state ben documentate nel corso dell'ultimo anno. Di conseguenza, i vari front-office delle squadre NBA sono pienamente a conoscenza delle qualità del giovane francese. Come dicevamo in precedenza, sarà sicuramente un Top 15 al prossimo Draft, e le ultime proiezioni lo danno intorno all'ottava chiamata, con i Knicks molto interessati alle sue future prestazioni. E' una point guard alta ed atletica, e poichè New York crede molto nei giovani, Frank Ntilikina potrebbe ripercorrere le strade intraprese da Kristaps Porzingis e da Willy Hernangomez, i quali si sono davvero ben comportanti durante i rispettivi anni da rookie. Ci sono tutte le componenti affinchè possa nascere una nuova stella in NBA, ed i Knicks, impegnati a risalire la china dopo stagioni deludenti, sono intenzionati seriamente ad accaparrarselo.