NBA - I Dallas Mavericks escono dal contratto di Dirk Nowitzki

Solita mossa dei Dallas Mavericks che rifirmeranno il tedesco, con un nuovo biennale.

NBA - I Dallas Mavericks escono dal contratto di Dirk Nowitzki
NBA - I Dallas Mavericks escono dal contratt di Dirk Nowitzki

I Dallas Mavericks hanno informato la loro stella, Dirk Nowtzki, che usciranno dal suo contratto di venticinque milioni per la prossima stagione, con l'intenzione di fargli firmare un nuovo accordo biennale. Il prossimo mese, il tedesco lavorerà con la società al suo prossimo contratto, che, come detto in precedenza, molto probabilmente sarà di due anni, per permettere al giocatore di decidere con calma quando appendere le scarpe al chiodo.

Il piano dei Mavs è semplice, fare ciò che Dirk vuole, con il trentanovenne che, la prossima stagione, eguaglierà la leggenda dei Lakers Kobe Bryant. 20 stagioni con la stessa casacca, quella di Dallas ovviamente. 

Il 30,000 punto in carriera di Dirk Nowitzki. Fonte Immagine: The Tribune
Il 30,000 punto in carriera di Dirk Nowitzki. Fonte Immagine: The Tribune

I Dallas Mavericks vengono però dalla loro peggior stagione, dove sono riusciti a vincere solamente trentatre gare, la peggior annata dal 1997-98, anno in cui i Mavs acquisirono durante il draft Dirk Nowitzki, scambiandolo con la propria scelta, il mitico Robert "The Tractor" Traylor. 

Lo scorso anno Dallas non è riuscita mai a riprendersi dopo la traumatica partenza segnata da quattro vittorie e diciassette sconfitte, con Dirk Nowitzki costretto al riposo durante questo break negativo per un infortunio al tendine di Achille. Ma il tedesco, una volta superato l'infortunio, è tornato a tramortire le difese avversarie, consolidando la sua leggenda e superando i 30,000 punti in carriera, riuscendo a raggiungere a fine stagione la posizione numero sei nella storia dei marcatori della NBA.

LE PROSSIME SCELTE DI CUBAN - Dopo la conferma di Dirk Nowitzki, con un contratto più leggero, l'egocentrico proprietario dei Dallas Mavericks proverà a rischiare tutto pur di ri-firmare Nerlens Noel, solidificando il futuro di una squadra che nel suo roster vede la presenza di un talento come Harrison Barnes e di un gicatore in ascesa come Seth Curry.

Inoltre, con la nona scelta al Draft, Cuban ha deciso di selezionare Dennis Smith Jr, colmando così il ruolo di playmaker, con uno dei giocatori più esplosivi in questo draft. I Mavs hanno abbandonato così la pista Holiday, che avrebbe comportato l'arrivo anche del fratello Justin.

Dennis Smith Jr. la sera del Draft. Fonte Immagine: The Tribune
Dennis Smith Jr. la sera del Draft. Fonte Immagine: The Tribune

Infine, i Mavericks hanno deciso di puntare su Johnathan Motley come centro di riserva. Motley è andato clamorosamente undrafted, si vocifera per un problema al menisco, ma Mark Cuban ha scelto comunque di puntare sul ragazzo, facendogli firmare un two-way contract. Motley così rimane in terra texana, dopo i tre anni passati con la casacca dei Baylor Bears. Nell'ultima stagione ha messo su medie che testimoniano la sua capacità di realizzare e di prendere rimbalzi. Johnathan ha chiuso la sua stagione da junior con: 17.3 punti, 9.9 rimbalzi, 2.3 assist ed 1.1 stoppate per allacciata di scarpa.