NBA Summer League - La notte di Achille Polonara

Dopo aver vissuto interamente in panca le prime due uscite dei Bucks a Las Vegas, l'abbandono di Maker schiude le porte del parquet all'ala della Dinamo Sassari. Contro i Clippers, questa notte, ci sarà spazio per 'PolonAir'.

NBA Summer League - La notte di Achille Polonara
NBA Summer League - La notte di Achille Polonara

L'invito ricevuto da parte dei Milwaukee Bucks, non più tardi di un mese fa, fu vissuto con stupore da Achille Polonara che mai si sarebbe aspettato di poter partecipare alla Summer League di Las Vegas, l'appuntamento estivo clou dell'NBA in cui si mettono in mostra i giovani talenti che si sono affacciati da poco al grande palcoscenico della pallacanestro americana. Alla kermesse prendono parte, infatti, i rookie usciti dall'ultimo Draft, i giocatori al secondo anno (sophomore) e più in generale chi non è tesserato nella lega da più di tre anni.

Polonara, ala forte italiana classe 1991, ha chiuso l’ultima stagione di Serie A facendo registrare medie di 10.5 punti e 6.8 rimbalzi a partita nelle fila della Grissin Bon Reggio Emilia. Una buona annata, da sette in pagella, che gli è valsa il trasferimento in Sardegna, alla Dinamo Sassari, compagine che lotterà per la conquista dello Scudetto il prossimo anno nel massimo campionato di basket italiano. Le positive prestazione di 'PolonAir' hanno catturato le attenzioni dei sempre attenti talent-scout NBA, i quali già durante i mesi di Marzo ed Aprile sono accorsi più volte nella nostra Penisola per vederlo all'opera dal vivo. Ha catturato l'occhio dei Bucks, i quali non ci hanno pensato su due volte, invitandolo oltreoceano, in Nevada, per prender parte alla Summer League di Las Vegas. "Da anni desideravo poter prendere parte a questo torneo, è un po' un sogno che si avvera. Un viaggio fantastico che sto condividendo con mio fratello, che gioca in serie B col Nardò. In questi giorni mi sto allenando nella palestra dei Bucks, è tutto grandioso ed organizzato alla perfezione. Venerdi sarà una grande giornata per me e il solo fatto di esserci mi dà enorme emozione e adrenalina. Voglio godermela fino in fondo". Queste le parole provenienti dagli States, rilasciate qualche giorno fa dal diretto interessato, pregustando già il dolce sapore del debutto.

Dopo giorni di attesa, l'ora del debutto è finalmente arrivato. Milwaukee, dopo aver già giocato due gare, avendo perso al debutto, e vinto ieri notte contro i Brooklyn Nets, sarà impegnata questa notte contro i Los Angeles Clippers, e complice l'assenza forzata di Thon Maker, che ha chiuso prematuramente la sua esperienza a Las Vegas per tornare in Wisconsin, atteso dall'All Star Giannis Antetokounmpo per affrontare insieme due settimane di intenso allenamento, si schiuderanno le porte per Polonara che finalmente potrà saggiare il campo. Aria di NBA, quindi, per l'atleta originario di Ancona, il quale avrà l'opportunità di mettersi ulteriormente in mostra e cercare di colpire positivamente qualche GM che affolleranno le tribune dell'impianto in cui si disputerà la gara. L'appuntamento è per le ore 04:00 italiane. Good luck PolonAir.