NBA - Troy Williams riparte da Houston, Larkin dai Celtics. Miami rifirma Udonis Haslem

Ecco tre colpi ufficiali per Boston, Houston e Miami: vediamoli nel dettaglio.

Troy Williams ha trovato un accordo con gli Houston Rockets per un contratto triennale, con il primo garantito. Ancora non sono note le cifre dell'operazione, anche se ci si aspetta uno stipendio piuttosto basso. Ricordiamo che Williams ha trascorso l'ultima stagione con i Grizzlies fino a gennaio, fino a quando non è stato tagliato e si è accasato proprio a Houston. Con i Rockets ha giocato soltanto sei partite, con 9 nove punti di media in 23 minuti.

Shane Larkin

Un altro colpo viene effettuato dai Boston Celtics, con Danny Ainge che aggiunge Shane Larkin al roster. I biancoverdi a questo punto hanno ben sedici giocatori nella rosa, di cui ben quattro che sono rookie. Il ventiquattrenne Larkin lotterà per una maglia come point guard, dopo essere stato scelto nel 2013 con la diciottesima chiamata ed aver giocato in NBA l'ultima volta con la maglia dei Brooklyn Nets nella stagione 2015-2016. Nell'ultimo anno ha messo a referto 13.8 punti con 5.4 assist con il Saski Baskonia, squadra spagnola.

Udonis Haslem

Infine, la notizia romantica del giorno è che Udonis Haslem giocherà per un altro anno con i Miami Heat, squadra con la quale ha vinto ben tre titoli NBA. Inoltre, Haslem è anche il giocatore col maggior numero di rimbalzi nella storia degli Heat, un record personale non da poco. L'accordo prevede un anno di contratto a 2.3 milioni di dollari, che permetteranno ad Udonis di scendere in campo per la quindicesima stagione consecutiva con la stessa maglia.