NBA - Dirk Nowitzki senza età: "Voglio onorare il mio contratto con i Mavericks"

A 39 anni, l'asso di Dallas non ha alcuna intenzione di smettere.

NBA - Dirk Nowitzki senza età: "Voglio onorare il mio contratto con i Mavericks"
Tom Pennington/Getty Images

Il sempreverde Dirk Nowitzki non ha alcuna intenzione di appendere le scarpe al chiodo e dichiarare conclusa la sua strabiliante carriera in NBA. Nonostante i seri problemi fisici affrontati lo scorso anno, con il bizzoso tendine d'Achille a procurargli più di un fastidio, WunderDirk nel corso della Free Agency 2017 ha messo nero su bianco la propria firma sul contratto che lo legherà ai Dallas Mavericks per altre due annate. Punterà dunque al traguardo delle venti stagioni disputate nella massima lega cestistica americana, vissute tutte con addosso la casacca dei Dallas Mavericks, la sua seconda pelle.

A Marc J. Spears di The Undefeated ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Ho altri due anni di contratto con Dallas, e se tutto fila per il verso giusto spero di giocarli entrambi. Vorrei cancellare la brutta regular season dello scorso anno, nella quale ho patito un brutto infortunio al tendine d'Achille che mi ha costretto a fermarmi ai box per troppo tempo. Sono stato fuori due mesi, questo è stato frustante per me. Spero che dal punto di vista degli infortuni questa stagione vada meglio". 

Fonte: AFP Photo/Andy Lyons
Fonte: AFP Photo/Andy Lyons

Seppur non sia stata brillantissima, la stagione 2016-17 è servita a Nowitzki per abbattere il muro dei 20000 punti realizzati in NBA. E' inoltre diventato il 6° miglior marcatore della lega di tutti i tempi, il primo non americano. "Giocherò con Dallas il prossimo campionato, voglio vedere il mio corpo come risponderà e poi farò le mie valutazioni. Finchè mi divertirò sul parquet e sarò competitivo, non smetterò. La mia voglia di giocare a pallacanestro è ancora tanta, paragonabile a quella che avevo il primo giorno che misi piede negli Stati Uniti".

Alla veneranda età di 39 anni, il campione nativo di Würzburg ha ancora voglia di stupire, e dimostrare in giro per gli States il suo valore. In una Western Conference altamente competitiva, raggiungere la post season per Dallas è alquanto complicato, ma con un ristabilito 'german Wunderkind'  nulla è precluso per i Mavs.