NBA - Guai per Schroder: arrestato per percosse, Atlanta attende

Nella notte la point guard tedesca è stata arrestata con l'accusa di percosse e poi rilasciata su cauzione. Gli Atlanta Hawks hanno emesso un comunicato per affermare di essere a conoscienza dell'accaduto ma di voler attendere il normale procedimento legale per prendere provvedimenti.

NBA - Guai per Schroder: arrestato per percosse, Atlanta attende
NBA - Guai per Schroder: arrestato per percosse, Atlanta attende

Guai per Denis Schroder. Dopo un Eurobasket da protagonista con la sua Germania, trascinata fino ai quarti di finale, la point guard degli Atlanta Hawks si ritrova nel bel mezzo di una brutta situazione legale. Attorno alle due della scorsa notte, infatti, è stato arrestato con l’accusa di percosse. La polizia, si apprende dal verbale, è intervenuta per un litigio al bar 6am di Brookhaven, sobborgo di Atlanta, dove Schroder vive. Secondo quanto ricavato dalle immagini delle camere di sicurezza, Schroder avrebbe dato il via ad una sorta di rissa con uno spintone ad una persona, poi aggredita dal giocatore e da altri individui con calci e pugni, prima che questi fossero allontanati dalla sicurezza. La polizia ha inoltre comunicato che non sarà diffuso il video della situazione, almeno fino a che le indagini saranno in corso.

A riguardo, è arrivato subito un comunicato degli Atlanta Hawks, che recita: “Siamo a conoscenza dell’episodio di questa mattina riguardante Denis Schroder. Stiamo ancora raccogliendo informazioni su quello che è accaduto, e per rispetto del processo legale, non abbiamo altri commenti da fare al momento”.

Al momento la situazione sembra piuttosto nera: Schroder, 17.9 punti e 6.3 assist in 79 partite lo scorso anno, rischia una multa salata, o ancora peggio una sospensione, che potrebbe essergli comminata sia dalla sua squadra che dalla NBA in persona. Quasi sicuramente il tedesco sarà ascoltato per fornire la sua versione dei fatti, ma se la polizia è in possesso di immagini che spiegano la dinamica probabilmente ci sarà poco spazio per una smentita o un cambio di rotta durante le indagini. La stagione NBA è alle porte, e sicuramente Mike Budenholzer non starà sorridendo, dato che gli Hawks vedevano proprio nel loro play l’arma in più, il leader a cui affidare la squadra nella nuova stagione. Non rimane che aspettare e, soprattutto per Schroder, riflettere sulle proprie azioni.