NBA preseason - Toronto distrugge i Pistons, Indiana si sbarazza facilmente del Maccabi Haifa

Miles e Valanciunas in evidenza, coach Casey sorride con i suoi 'operai'. Indiana si allena con gli israeliani dell'Haifa, Oladipo si candida come 'primo violino' offensivo di Indy.

NBA preseason - Toronto distrugge i Pistons, Indiana si sbarazza facilmente del Maccabi Haifa
NBA preseason - Toronto distrugge i Pistons, Indiana si sbarazza facilmente del Maccabi Haifa

TORONTO RAPTORS - DETROIT PISTONS 116-94

Non basta un Andre Drummond formato 'doppia doppia' da 14 punti ed 11 rimbalzi ai Pistons per uscire vittoriosi dall'Air Canada Centre. Detroit, incapace di trovare soluzioni alternative al post basso in appoggio al suo pivot, fatica e tanto, spiattellando al tiro per tutto l'arco della contesa, soprattutto da oltre l'arco dei tre punti (5/17 di squadra e 29%). Toronto, rispetto alla passata stagione, si affida maggiormente al tiro dalla lunga distanza, con risultati però alterni.  Kyle Lowry e DeMar DeRozan vivono una serata non eccelsa (2/10 combinato dal campo), ed a prendersi la scena è Jonas Valanciunas con i suoi 18 punti e 5 rimbalzi. Anche Cj Miles dimostra di essersi integrato già al meglio negli schemi di coach Casey, vivendo una serata da 'prima donna' con 19 punti con 6 su 9 dal campo. A ruota, segue Serge Ibaka con 14 punti ed un +10 di plus/minus. Coach Van Gundy si gode l'accoppiata Smith-Galloway, la quale dalla panchina combina per 38 punti, tenendo in ambasce la difesa canadese. Poco però per tener testa a Toronto, che si candida come alternativa ad Est alla coppia di 'battistrada' Cleveland e Boston.

TORONTO RAPTORS: Miles 19, Valanciunas 18, Ibaka 14.

DETROIT PISTONS: Smith 22, Galloway 16, Drummond 14.

 

INDIANA PACERS - MACCABI HAIFA 116-94

Le vittorie aiutano sempre, seppur si tratti semplicemente di preseason, ed in aggiunta contro un avversario di certo non irresistibile. Coach Nate McMillan, dopo aver concesso molti minuti alle riserve nella scorsa partita, forza il quintetto base, e le risposte sono più che positive. L'intero starting five chiude in doppia cifra tra cui emergono i 18 punti di un più che positivo Victor Oladipo (5/8 dal campo, precisissimo da oltre l'arco dei tre punti con un solo errore su 5 tentativi), ed i 15 della point guard Darren Collins. Marcata la differenza in campo tra le due squadre, con Indiana che ha dominato sotto i tabelloni, specie con Young, capace di catturare ben 10 carambole. Vittoria che conta il giusto, difficile che in regular season questi Pacers possano replicare e vincere così in scioltezza contro avversari ben più quotati.

INDIANA PACERS: Oladipo 18, Collison 15, Bogdanovic 13.

MACCABI HAIFA: Smith 16, Rodriguez 15, Blayzer 14, Samuels 14.