NBA - Rottura del tendine rotuleo per Jeremy Lin: fuori tutta la stagione

il playmaker salterà l'intera regular season a causa dell'infortunio subito ieri notte contro gli Indiana Pacers.

NBA - Rottura del tendine rotuleo per Jeremy Lin: fuori tutta la stagione
Jeremy Lin - Fonte immagine: www.twitter.com/NYDNSports

La stagione NBA non è iniziata proprio nel migliore dei modi. Nel match di apertura Gordon Hayward è uscito in barella dopo sei minuti per una frattura alla tibia e per una grave lussazione alla caviglia, mentre la scorsa notte è accaduta qualcosa simile. I Brooklyn Nets hanno esordito contro gli Indiana Pacers perdendo 140-131, ma non è stata la sconfitta il problema. Jeremy Lin è uscito dal campo prima della fine dell'ultimo quarto a causa di un brutto infortunio al ginocchio. Dopo essere stato chiuso in una penetrazione, ha perso l'equilibrio mettendo male in terra la gamba destra. Subito dopo ha urlato alla panchina "Sono finito" per esprimere il suo dolore ed è andato negli spogliatoi sulle proprie gambe, anche se aiutato dai medici.

Fonte immagine: www.twitter.com/CristianMorenoD

Per quanto non sia stato "scenico" come la rottura della tibia di Hayward, è stata evidente fin da subito la gravità dell'infortunio. Pochi minuti fa i Nets hanno rilasciato un comunicato col quale informano che Lin si è rotto il tendine rotuleo del ginocchio destro, e dopo l'operazione, dovrà stare lontano dal campo per tutta la stagione. Una brutta botta dunque per Brooklyn che aveva iniziato la regular season con qualche sorriso in più rispetto agli ultimi anni, ma adesso si trova già in difficoltà. Queste le parole del GM Sean Marks: "Jeremy ha lavorato molto duramente durante l'offseason e nel training camp ed era entusiasta per i prospetti della squadra di questa stagione. E' terribile che quest'infortunio gli costi la stagione intera, la nostra organizzazione ci sarà per supportarlo in ogni modo possibile durante il suo recupero. Jeremy rimane una parte importante di questa squadra e continuerà a contribuire in un ruolo di leadership." A questo punto guadagnerà molti minuti Dinwiddie, anche se a giocare da playmaker troveremo soprattutto D'Angelo Russell.