NBA - Washington e Portland concedono il bis

I Wizards vincono una partita strana contro Detroit, mentre i Trail Blazers dominano a Indianapolis.

NBA - Washington e Portland concedono il bis
NBA - Washington e Portland concedono il bis

Nella notte appena trascorsa, concedono il bis in questo avvio di stagione targata NBA sia i Washington Wizards che i Portland Trail Blazers, i quali portano a casa la seconda vittoria in altrettante partite giocate in regular season. La compagine della capitale continua a mantenere imbattuto il parquet di casa, superando i Detroit Pistons dopo aver rischiato di gettare tutto alle ortiche, con la rimonta degli ospiti che è stata però rintuzzata fino a giungere al successo per 115-111. Otto Porter top scorer ma grande prova anche da parte di Wall e Beal. Bella affermazione anche per Portland, che di fatto domina fin dalla palla a due e ottiene un successo largo sia nel divario che nel gioco espresso: alla sirena finale il parquet degli Indiana Pacers risulta espugnato con il punteggio di 96-114, con tutti i migliori giocatori ospiti che hanno giocato su grandi livelli fino al garbage time finale. Il tabellino lo domina McCollum, a Indiana manca il cannoniere giusto.

WASHINGTON WIZARDS - DETROIT PISTONS 115-111

I Washington Wizards tribolano e non poco, riescono a piazzare un grande allungo per poi rischiare di rovinare tutto, ma alla fine portano a casa la seconda vittoria in altrettante partite stagionali, sconfiggendo davanti ai propri tifosi i Detroit Pistons. È stata una partita che ha cambiato padrone più volte di minuto in minuto, con un equilibrio sostanziale che è durato per tutto il primo quarto e in avvio di secondo, salvo poi vedere gli ospiti tentare un allungo importante. A metà del secondo quato Jackson e compagni sono in doppia cifra di vantaggio, confermando quanto di buono si era visto nell'opening game, ma dopo il riposo lungo è Washington che rimonta e soprattutto allunga con un terzo quarto da 33-16. Porter, Wall e Beal si portano sulle spalle una squadra che però, in questa occasione, non trova rifornimenti soprattutto dalla panchina (per i tre ci sono 78 dei 115 punti totali), e così i Pistons tornano sotto e addirittura sorpassano con un super Jackson. Ma alla fine sono ancora Beal e Wall a decidere la partita, nonostante i tentativi di Bradley di ricucire lo strappo venutosi a creare.

WASHINGTON - Porter 28, Wall 26, Beal 25.

DETROIT - Jackson 21, Bradley 18, T.Harris 15.

INDIANA PACERS - PORTLAND TRAIL BLAZERS 96-114

È dominio allo stato puro, quello che i Portland Trail Blazers hanno esercitato sul parquet degli Indiana Pacers, andando a bissare il successo dell'opening game e confermando la forza di una squadra che anche quest'anno proverà a dire la sua, in una delle Western Conference più dure da giocare e più cariche di talento della storia della lega. Per la formazione di casa, chiaramente indebolita dalle novità portate dal mercato estivo, ci sono state solo due brevi fase di vantaggio in avvio di partita, ma poi a prendere la scena sono stati Lillard e compagni, anche se proprio Dame ha vissuto quasi una nottata in ufficio. A spiccare è stato soprattutto C.J. McCollum che segna 28 punti (12/18 dal campo) e tira giù 7 rimbalzi. È proprio il dato dei rimbalzi a fare risaltare maggiormente la differenza tra le due squadre: sono ben 51 quelli catturati dai Trail Blazers, contro i 39 dei Pacers, i quali hanno provato ad affidarsi soprattutto a Oladipo e Collison, anche se soprattutto il nigeriano ha tirato male a dispetto dei 17 punti messi a segno. Pacers che necessitano ancora di qualche partita per amalgamarsi, mentre Portland sembra già in ritmo.

INDIANA - Oladipo e Leaf 17, Collison 14.

PORTLAND - McCollum 28, Lillard 18, Turner 17.