NBA - LeBron James sontuoso contro i Clippers. I T'Wolves centrano la terza vittoria in fila

NBA - I Cleveland Cavaliers vanno a prendersi la partita contro i Los Angeles Clippers grazie, soprattutto, ad un LeBron James super con 39 punti. Minnesota ribalta la gara grazie all'ottimo lavoro su entrambi i lati di tutta la squadra nel secondo tempo.

NBA - LeBron James sontuoso contro i Clippers. I T'Wolves centrano la terza vittoria in fila
Fonte: Daily Mail

Los Angeles Clippers vs Cleveland Cavaliers 113-118

La partita è da subito entusiasmante, con i Clippers che vogliono ribaltare la pessima situazione di “streak” di sconfitte e i Cavs in fase di rinascita con un LeBron James versione super. L’equilibrio regna e la partita si sposta dalle mani della squadra di Los Angeles a quelle del team di Cleveland. DeAndre Jordan è il protagonista del rimbalzo, in tutta la partita ne colleziona ben 22, con 20 punti segnati. L’altro lungo dei Clippers, Blake Griffin, è il migliore dei suoi a punteggio (25 punti), ma la serata al tiro non va così bene per “Donkey Kong”, solo 8 su 25 dal campo. Da aggiungere, però, anche la sua prestazione a rimbalzo, ben 8. Se da una parte i lunghi di Los Angeles tentano di dettare il ritmo, dall’altra c’è sua maestà LeBron James in una delle sue serate, ormai sempre più comuni, da dominatore del parquet. “The King” mette a segno 39 punti con 14 rimbalzi e 6 assist; solita prestazione a trecentosessanta gradi, e un dominio fisico in campo incredibile. Il Re però non è solo: Dwyane Wade e Kevin Love gli fanno da supporto, il primo con 25 punti e 8 rimbalzi, il secondo chiudendo con la doppia doppia a 23 punti, 11 rimbalzi e 5 assist. La partita, data la forte stabilità, si spinge all’over time; grazie sempre al Re di Cleveland che piazza la tripla ad un minuto dal termine per pareggiare i conti (105-105). Se gli si vuole recriminare qualcosa si può dire che ha sbagliato l’ultimo tiro per vincere la partita prima dell’OT, tirando con la sinistra però…

All’over time Cleveland domina dopo il bel quarto quarto giocato e la partita si consegna finalmente ai suoi vincitori e al suo dominante: LeBron.

 

Minnesota Timberwolves vs Dallas Mavericks 111-87

Nonostante il risultato finale sembri tradire l’emozione della partita, quello che succede in campo è tutt'altro che scontato. Il primo quarto è quello più equilibrato (24-29). Dal secondo le cose si mettono male per i T-Wolves, che subiscono i colpi di Dirk Nowitzki, sempre molto preciso, e del solito Harrison Barnes (entrambi però non andranno oltre i 15 e i 18 punti segnati). Il primo tempo si chiude sul 43-55. Il terzo quarto, però, segna la rinascita di Minnesota, con una prestazione di squadra degna di nota. Terzo e quarto quarto si concludono rispettivamente 31-17 e 37-15, con Jimmy Butler e compagni che prendono il controllo. Tutto il quintetto titolare di coach Thibodeau concluderà il match in doppia cifra: Butler 21 punti, Towns 15 punti più 11 rimbalzi, Teague 15 punti e 10 assist, Wiggins 19 punti e Gibson 10 punti e 11 rimbalzi. Guardando le statistiche troviamo addirittura tre dei cinque con una doppia doppia. Grande prestazione per i Timberwolves dunque che conquistano la terza vittoria consecutiva. Mentre Dallas cade ancora trovandosi a sole 2 vittorie e ben 14 sconfitte.