NBA- I Lakers cadono a Memphis, vittoria per i Thunder contro Sacramento

Interrotta la striscia di 4 vittorie consecutive dei Lakers, che perdono in casa dei Grizzlies. OKC si impone in casa contro i Sacramento Kings.

NBA- I Lakers cadono a Memphis, vittoria per i Thunder contro Sacramento
NBA- I Lakers cadono a Memphis, vittoria per i Thunder contro Sacramento fonte: nba.com

Memphis Grizzlies vs Los Angeles Lakers 123-114

Vittoria wire to wire convincente per I Memphis Grizzlies che si impongono tra le mura a miche contro dei Los Angeles Lakers, orfani di Lonzo Ball, che con questa sconfitta interrompono la striscia di quattro vittorie consecutive. Inizio aggressivo dei padroni di casa che subito, guidati da Gasol e Brooks, tentano di costruire un primo parziale contro dei Lakers che faticano a trovare ritmo e soffrono terribilmente le trasizioni offensive degli avversari.  Hart e Cadwell-Pope provano a tenere a galla i giallo viola, ma Brooks, impeccabile nel primo quarto, mantiene Memphis in vantaggio. Sale in cattedra anche Kuzma, che tuttavia non basta per impedire ai Grizzlies di allungare, complice una difesa Lakers rivedibile, sul 34-27 fine primo quarto. Buona reazione offensiva dei Lakers all’inizio della seconda frazione, che tuttavia non corrisponde ad un eguale cambio di marcia in difesa, che garantisce spesso vita facile alle incursioni di Evans e compagni per una conclusione o uno scarico al lungo di turno. Kuzma mantiene a galla i suoi con le solite prodezze individuali che lo contraddistinguono, ma la difesa giallo viola continua ad essere ampiamente insufficiente, cosa che i Grizzlies sfruttano per allungare ulteriormente sul parziale del primo quarto, nonostante lo sforzo offensivo dei giallo viola.

fonte: twitter Grizzlies
fonte: twitter Grizzlies

Buon inizio di secondo tempo per i californiani che tentano di accelerare il ritmo della partita per trovare punti in transizione e contropiede. Reazione Lakers che tuttavia si spegne presto sotto i colpi di Evans, Harrison ed Ennis che trovano molti punti in contropiede sulla miriade di errori dalla distanza della squadra di Luke Walton. Memphis continua ad entrare con un coltello nel burro nella difesa Lakers, assolutamente inadeguata, concludendo il terzo quarto sul +20 indirizzando quasi definitivamente la partita. La reazione Lakers non si fa attendere nell’ultimo quarto con Kuzma, Hart e Cadwell-Pope a guidare una rimonte che tuttavia si rivela impossibile anche grazie alle prodezze di Evans. La partita si spegne, come la rimonta Lakers sul finire del quarto, per una vitoria Grizzlies assolutamente meritata.

Grizzlies: Brooks 19, Gasol 17, Evans 15, Ennis e Selden 13, Green 11

Lakers: Cadwell-Pope 27, Kuzma 18, Hart 16, Nance 15, Clarkson e Randle 9

Oklahoma City Thunder vs Sacramento Kings 95-88

Vittoria anche per gli Oklahoma City Thunder che in casa si impongono contro I Sacramento Kings, che non riescono ad interrompere una striscia che li ha visti sconfitti otto volte nelle ultime nove partite. Partita che tuttavia vede gli ospiti in controllo nelle sue prime battute, grazie ad un ritmo di gioco elevato e ad una presenza offensiva di buon livello. I thunder rispondono con Adams, che fa la voce grossa sotto le plance e le prodezze offensive di George che fanno guadagnare il primo vantaggio della partita ai Thunder a metà primo quarto. Vantaggio che tuttavia sfuma presto grazie a Hield, Koufos e Hill che permettono ai Kings di concludere il primo quarto sopra di 4 punti. Secondo quarto molto equilibrato, fatto di botta e risposta tra le due squadre: Cauley-Stein e Hill mantengono in vantaggio Sacramento, con Westbrook che sale di colpi e inizia ad imporre il proprio gioco, seguito a ruota da George e Anthony che mantengono a contatto OKC, che tuttavia non riesce a riconquistare un vantaggio entro il termine dei primi 24 minuti.

Terzo quarto vero turning point della partita con i Thunder che cambiano decisamente passo: Anthony scalda la mano da tre punti, George è efficace in penetrazione e Sacramento fatica a tenere il passo, con i soli Bogdanovic e Cauley-Stein a tenere a galla la squadra. Rimonta completata per i Thunder a 4 minuti dal termine del quarto, con successivo allungo non contenuto dalla difesa Kings che chiude sul -9 il terzo quarto. Parziale del terzo quarto che risulterà decisivo per le sorti della partita, perché Sacramento riesce a reagire alla supremazia dei padroni di casa che tuttavia reggono l’urto dei Californiani. Hield e Cauley Stein ci provano, ma i Thunder sfruttano con continuità la transizione con Patterson e Abrines che offrono un otimo contributo dalla panchina. Ultimo tentativo di Fox, Hield e Bogdanovic che si spegne sotto i colpi di George che chiude la partita sul 95-88.

Thunder:Anthony 20, Westbrook 19, George 18, Adams 13, Patterson 10

Kings: Hield 16, Cauley-Stein 16, Bogdanovic 13, Fox 12, Hill 10