Ligue 1: duelli agguerriti in coda, PSG pronto a vincere ancora

Faccio il punto della ventisettesima giornata di Ligue 1: Monaco e PSG vogliono vincere, nelle zone basse chance importante per il LOSC Lille.

Ligue 1: duelli agguerriti in coda, PSG pronto a vincere ancora
Source photo: profilo Twitter Ligue 1

Sempre più dominatore di questa stagione di Ligue 1, big match casalingo per il Paris Saint-Germain, pronto ad inanellare la quinta vittoria consecutiva contro un Olympique du Marseille in forma e tutt’altro che facile da superare. I parigini sono favoriti, occhio però ai ragazzi di Rudi Garcia. Più agevole la trasferta del Monaco, in casa di un Tolosa in crisi ma comunque bisognoso di punti. I biancoviola tenteranno il colpo gobbo, i monegaschi venderanno però cara la pelle per mantenere vive quelle poche speranze di titolo. Reduce da quattro turni senza successo, sfida casalinga per il Lione, contro un Saint Etienne che al contrario sembra essersi ripreso dal momento negativo. I ragazzi di Génésio potrebbero far esplodere tutta la loro rabbia, les verts sono pronti a conquistare altri punti.

Nella zona centrale della classifica, abbastanza agevole il turno del Nantes, in casa e contro un Amiens impelagato nella realtà retrocessione. I ragazzi di Ranieri, che non vivono comunque un buon momento, partono favoriti sia tecnicamente che per il fattore-casa, indizi da tramutare in prova senza se e senza ma. Si prevede una sfida tutt’altro che già decisa, al contrario, quella tra Strasburgo e Montpellier, novanta minuti che metteranno di fronte l’arcigna neo-promossa e i duri ragazzi di Der Zakarian: difficile fare pronostici. Tenterà il tutto per tutto, inoltre, il Troyes, in casa di un Rennes che ha spesso complicato la vita di formazioni meglio attrezzate. La neo-promossa vuole tornare a fare bene, gli arancioneri sfrutteranno un atteggiamento offensivo particolarmente importante. Sfida tra nobili decadute, poi, Bordeaux-Nizza, collettivi piazzati a centro classifica e dunque lontani da qualsiasi tipo di velleità sportiva. I girondini non vorranno perdere, condizione analoga per Balotelli e compagni.

Dovrà necessariamente vincere o quantomeno fare punti, poi, il Metz, in casa di un Guingamp salvo e lontano dalla zona europea. I granata sono reduci da tre sconfitte consecutive, hanno però dimostrato di saper mettere in difficoltà formazioni meglio attrezzate. Occhio. Discorso analogo, poi, per l’Angers, stranamente impelagato nelle zone di bassa classifica nonostante una rosa di tutto rispetto. I bianconeri, in casa del LOSC Lille, cercheranno i tre punti, conditio sine qua non è impossibile pensare ad una salvezza da considerare come obiettivo minimo. Novanta minuti casalinghi, infine, per il Dijon, contro un Caen arcigno ma comunque appagato: è possibile fare punti.

DI SEGUITO LE SFIDE DI GIORNATA:
23.02. 20:45 Strasburgo Montpellier
24.02. 17:00 Tolosa Monaco
24.02. 20:00 Dijon Caen
24.02. 20:00 Guingamp Metz
24.02. 20:00 Lilla Angers
24.02. 20:00 Nantes Amiens
24.02. 20:00 Rennes Troyes
25.02. 15:00 Bordeaux Nizza
25.02. 17:00 Lione St. Etienne
25.02. 21:00 Paris SG Marsiglia