Europa League, tempo di sorteggi: Atletico Madrid ed Arsenal le peggiori per le italiane

Milan e Lazio impegnate alle 13 nel sorteggio degli ottavi di finale di Europa League. Da evitare assolutamente il Cholo Simeone e i londinesi di Wenger.

Europa League, tempo di sorteggi: Atletico Madrid ed Arsenal le peggiori per le italiane
Europa League, tempo di sorteggi: Atletico Madrid ed Arsenal le peggiori per le italiane - Foto Europa League Twitter

La strada per Lione è segnata. Archiviata con un 2 su 4 la prima parentesi relativa alle sfide ad eliminazione diretta dei sedicesimi di finale di Europa League, l'Italia del calcio volge lo sguardo verso Nyon dove alle 13 si effettueranno i sorteggi degli ottavi della seconda competizione europea per club. Due, come detto, le squadre italiane rimaste in corsa dopo il primo barrage: eliminate con rimpianti per i minuti finali delle rispettive gare d'andata Atalanta e Napoli, da Borussia Dortmund e Lipsia, mentre vanno avanti Lazio - ribaltato lo 0-1 dell'andata contro lo Steaua Bucarest - e Milan - in scioltezza sul Ludogorets. 

Foto Europa League Twitter
Foto Europa League Twitter

Per le due contendenti italiane rimaste in corsa è tempo di sorteggi, con tutto il plotone delle sedici squadre ancora in gioco tutte inserite nella stessa urna. Tutti contro tutti, viso a viso, nella speranza di evitare un derby italiano che lascerebbe una sola azzurra in corsa per il trofeo. Da evitare, nella maniera più assoluta, le due candidate alla vittoria finale: l'Atletico Madrid del Cholo Simeone e l'Arsenal di Arséne Wenger. Alle spalle di madrileni e londinesi, lo Zenit di Roberto Mancini, abile nella giornata di ieri a ribaltare le sorti della doppia sfida contro l'ostico Celtic. Netta e perentoria l'affermazione dei russi, che con Lokomotiv e CSKA portano alto l'onore della Russia in Europa League. 

Molto più abbordabili le squadre moscovite, al pari del Viktoria Plzen. Da diffidare, come al solito, le squadre tedesche e quelle francesi: il Lione punta dritto alla finale di casa, mentre l'OM di Garcia resta ostica e difficile da battere sia al Velodrome che in trasferta. Borussia e Lipsia non hanno bisogno di ulteriori presentazioni dopo aver eliminato due delle quattro pretendenti italiane al titolo. Molto altalenanti invece le prestazioni dell'Athletic Bilbao, che ha ritrovato il sorriso in Europa dopo un periodo non facile in Liga, e del Salisburgo, mentre un occhio di riguardo va sempre dato allo Sporting Lisbona di Jorge Jesus ed alla sempre pericolosa Dinamo Kiev. 

L
Foto Europa League Twitter

Il quadro completo delle qualificate: Milan, Arsenal, Athletic Bilbao, Atlético Madrid, CSKA Moska, Borussia Dortmund, Dynamo Kyev, Lazio, Lokomotiv Moska, Lione, Marsiglia, Viktoria Plzen, Lipsia, Salisburgo, Sporting Lisbona, Zenit San Pietroburgo.