Il pomeriggio di Bundes - L'Hertha ferma il Bayern, vincono Gladbach e Stoccarda. 1-1 in Hoffenheim-Friburgo
Il gol di Erik Thommy, il suo primo in campionato. | Bundesliga English, Twitter.

Il pomeriggio di Bundes - L'Hertha ferma il Bayern, vincono Gladbach e Stoccarda. 1-1 in Hoffenheim-Friburgo

Brutta partita dei bavaresi, che finiscono per fare 0-0 e non vincere di nuovo contro i capitolini. Torna al gol dopo 432 minuti la squadra di Hecking, che con la bomba di Kramer batte l'Hannover; basta invece il gol di Thommy a battere il Francoforte. Petersen risponde a Kramaric alla Wirsol Rhein-Neckar Arena: tutti i risultati del pomeriggio tedesco.

Phillip-Sottile
Gianluigi Sottile

24esima giornata di 34, stiamo entrando nel rush finale di questa bella edizione della Bundesliga. La corsa per il titolo è già chiusa, ma molte squadre cercano un piazzamento buono per la zona-Champions; altre, meno ambiziosamente, puntano semplicemente alla salvezza. Un po' di tutto su questi temi si è sviluppato nel pomeriggio di oggi, in cui abbiamo assistito a quattro partite non molto divertenti a dire il vero, ma comunque ricche di spunti. Andiamo perciò a vedere quanto accaduto.

Bayern Monaco 0-0 Hertha Berlino

 

C'è già da stupirsi quando superiamo l'ora di gioco ed i Roten non hanno ancora messo le mani in maniera concreta sul risultato, perlomeno quando giocano all'Allianz Arena: oggi però per la banda di Jupp Heynckes il discorso è stato diverso dal solito, ben più sofferto. Contro una squadra un po' compassata di recente, i padroni di casa hanno anche avuto un cattivo approccio, mostrando una condizione fisica piuttosto deficitaria ed una lucidità offensiva pressoché assente, in particolare nella persona di Robert Lewandowski, oggi come mai prima d'ora innervositosi a causa dei tanti errori a fronte di molte chances in cui in genere uno come lui punisce. Alla fine, grazie anche ad un'organizzazione notevole degli ospiti, il tutto si conclude senza gol.

Hannover 0-1 Borussia Mönchengladbach

72' Kramer

Una partita forse con dei protagonisti non notissimi, ma assolutamente da seguire, per capire quanto la crisi degli ospiti li avrebbe potuti portare lontano da una realtà, come quella avversaria, che invece la zona europea inizia a toccarla concretamente. La realtà è stata diversa dalle attese e, aldilà di un clamoroso errore sottoporta di Stindl ed una traversa per Hofmann, succederà ben poco nell'intero match. I ragazzi di Hecking però non demordono e alla fine vincono la loro personale battaglia contro il gol: Christoph Kramer risolve la crisi realizzativa (432 minuti senza reti in campionato) dei suoi con un sinistro da fuori al volo, splendido, che s'insacca angolatissimo. Una marcatura da tre punti, che potrebbe sterzare la stagione degli ospiti.

Hoffenheim 1-1 Friburgo

57' Kramaric, 66' Petersen (rig.)

Per avere un po' di gol ci dobbiamo spostare alla Wirsol Rhein-Neckar Arena, ma anche aspettare fino al secondo tempo dopo, anche in questo caso, un inizio piuttosto lento e le reti bianche al duplice fischio. Apre il tabellino una grandiosa giocata di Andrej Kramaric: punizione perfetta dal limite dell'ex Leicester, che la piazza nell'angolo davanti a sé aggirando la barriera in maniera perfetta. Sembra che la strada sia spianata per Nagelsmann, ma un'ingenuità difensiva regala a Nils Petersen la possibilità di fare 1-1 dagli undici metri: lui, puntualmente, non sbaglia. Nonostante un assedio finale, alla fine per la felicità di Christian Streich il verdetto sarà di un punto a testa.

Stoccarda 1-0 Eintracht Francoforte

13' Thommy

L'unico gol segnato oggi nei primi tempi iniziati alle ore 15:30 di questo campionato l'ha segnato un centrocampista classe 1994, al suo primo nella massima divisione tedesca: ci riferiamo ad Erik Thommy, che ha semplicemente messo il tap-in dopo un rimpallo fortunoso in area di rigore. Un paio di occasioni ed un gol annullato dal VAR ad Haller rappresentano un bottino misero per la fazione in trasferta, con una gara piuttosto soporifera a dire il vero col passare dei secondi ed in particolare nella sua seconda parte. Un'altra vittoria dunque per Tayfun Karkut, ora ben lontano dall'incubo retrocessione.

VAVEL Logo