Champions League: il PSG prepara la sfida contro il Real. Le ultime dal fronte parigino
Source photo: profilo Twitter PSG

Champions League: il PSG prepara la sfida contro il Real. Le ultime dal fronte parigino

Senza Neymar e Mbappe', Emery dovrà cercare una soluzione tattica che assicuri pericolosità al Paris Saint-Germain, praticamente costretto a vincere con due goal di scarto per passare il turno di Champions League. Superare il Real Madrid non sarà però facile.

antonio-abate
Antonio Abate

Archiviata con altri tre punti la scorsa sfida di campionato contro il Troyes, è tempo di pensare alla Champions League, per il Paris Saint-Germain di Unai Emery, incaricato di ribaltare il pesante 3-1 subito in casa del Real Madrid. Nonostante una prestazione ampiamente sufficiente per buona parte di gara, i parigini non riuscirono a strappare un prezioso pareggio, complicando nel finale di gara il discorso qualificazione. Ora, sostenuti dal caloroso pubblico del Parco Dei Principi, i ragazzi di Emery dovranno dare prova di maturità, superando il Real Madrid e continuando a puntare una coppa inserita di diritto tra gli obiettivi stagionali dopo lo straordinario calciomercato estivo.

Senza gli infortunati Neymar e Mbappe', l'ex tecnico del Siviglia dovrà dunque architettare un vero e proprio miracolo tattico, andando a sconfiggere una formazione reduce da altalenanti prestazioni ma comunque tutt'altro che sottovalutabile. Assente anche Marquinhos. Lo schacchiere parigino dovrebbe comunque prevedere un 4-3-3 offensivo, con Di Maria e Draxler ai lati di Edinson Cavani. Davanti al portiere Trapp, la difesa a quattro dovrebbe essere formata da Dani Alves, Thiago Silva, Kimpembe e Berchiche, che non ha affatto sfigurato nel match di andata. Chiavi del gioco affidate all'esperto Thiago Motta, con Verratti e Rabiot a sostegno in qualità di mezz'ale.

Nel Real Madrid assente solo Marcelo, che verrà molto probabilmente sostituito di Nacho Fernandez, incaricato di frenare le tremende accelerazioni dell'ex Di Maria. Nessuna sorpresa, invece, negli altri ruoli, con i blancos probabilmente schierati con il consueto 4-3-1-2: Navas in porta, protetto dai centrali difensivi Sergio Ramos e Varane. Ai loro lati, Daniel Cavajal e come detto Nacho. A centrocampo, certo del posto Casemiro, incaricato di interrompere la manovra parigina. Ai suoi lati, Modric e Kroos. Dietro Cristiano Ronaldo e Benzema, infine, Isco.

Nessuna sorpresa, dunque, per le due formazioni, con il Paris Saint-Germain che sicuramente rischia di buttare all'area un calciomercato importante ed un cammino di Champions League praticamente perfetto fino agli ottavi di finali. Con l'arrivo di Neymar e quello di Mbappe', il presidentissimo dei transalpini potrebbe seriamente pensare a rivoluzionare la rosa, andando a separarsi con Emery e con qualche pezzo pregiato della rosa. Una soluzione estrema ma pronosticabile dopo anni di spese senza successi europei.

VAVEL Logo