Champions League - La carica di Harry Kane: "A Wembley speriamo di preoccupare la Juventus"

L'attaccante inglese lancia la sfida alla Juventus, ricordando il positivo risultato dell'andata e l'obbligo di non subire la pressione durante i novanta minuti di ritorno.

Champions League - La carica di Harry Kane: "A Wembley speriamo di preoccupare la Juventus"
Source photo: profilo Twitter Harry Kane

L'uragano Kane è pronto a segnare ancora contro la Juventus. Intervistato dalla stampa inglese, l'attaccante inglese del Tottenham ha suonato la carica in vista dell'ottavo di ritorno che vedrà i suoi spurs ospitare una Juventus affamata di vittorie per sperare in un passaggio del turno complicatosi all'andata. Prima cosa da tenere a mente, per Kane, è la positività del risultato maturato a Torino (un emozionante 2-2, ndr), imparando a gestire la pressione: "Probabilmente non eravamo i favoriti prima, ma ora le persone ci guardano in modo diverso dopo la prestazione allo Stadium e dicono che dovremmo passare. Dobbiamo affrontare questa pressione. La Juve è ancora una delle migliori squadre in Europa. Probabilmente loro sono già stati in questa situazione e hanno giocatori molto esperti. Non dobbiamo dimenticarlo".

In seguito, Herry Kane ha detto la sua sul match dell'andata: "Sappiamo di aver giocato bene a Torino e in un altro giorno avremmo potuto vincere lì ma loro penseranno di poter giocare meglio. Sappiamo che sarà una grande sfida". Ancora sulla pressione: "Sappiamo che sarà una grande sfida. Le notti della Champions League sono qualcosa in tutti vorremmo essere coinvolti, e questa è l'occasione per entrare nei quarti di finale. Ovviamente ci sarà un po' più di pressione aggiunta ma giochiamo a calcio per questo. Sarebbe un'affermazione enorme se vincessimo. Siamo in ottima forma e abbiamo giocato contro grandi team di recente e fatto molto bene. È importante ricordarlo, ci darà più fiducia".

Il portentoso attaccante del Tottenham ha infine ricordato il positivo risultato dell'andata: "Sappiamo che devono segnare ma non possiamo entrare in campo con pensieri negativi. Dobbiamo cercare di vincere la partita. È così che il manager vuole che giochiamo. Ci sarà un'atmosfera incredibile a Wembley con uno stadio pieno, spero che possiamo rendere la vita difficile alla Juve". Nonostante una calma derivante dal rischio di veder sfumati i sogni di gloria, il bomber inglese non nasconde un pizzico di speranza per un risultato sportivo che eleverebbe l'ottimo lavoro fatto dai suoi compagni e da Pochettino.

[source: tuttojuve.com]